Lazio-Juventus: le probabili formazioni


I bianconeri in questo fine settimana incontrano la Lazio. Squadra che vedrà sulla propria panchina il debutto del nuovo allenatore Igor Tudor, dopo le dimissioni di Maurizio Sarri. Quindi partita difficile che potrebbe far sbloccare i bianconeri dopo gli ultimi complicati risultati.

Allegri, rimanere focalizzati

E’ un allegri concentrato quello che si è mostrato ai giornalisti nella conferenza stampa pre-gara, consapevole dell’importanza della sfida: “Credo che in questo momento sia importante rimanere focalizzati sul finale di stagione. Purtroppo abbiamo buttato tanti punti di vantaggio sulle quinte. Ora bisogna essere realisti. Abbiamo fatto 7 punti nelle ultime 8, nel girone di ritorno solo 13 punti. Abbiamo 9 partite per consolidare i tre posti in Champions che rimangono. Come dicevamo prima, c’è la Coppa Italia da giocare, martedì sarà una partita importante con la Lazio, uno dei due match che vale una finale. Pensiamo a questo. Contento che la società mi abbia rinnovato la fiducia, ma non avevo alcun dubbio. Stiamo lavorando e loro stanno programmando il futuro. Dobbiamo essere focalizzati sul presente, che è domani e partirà il rush finale. Sarà difficile, ci sono tanti scontri diretti e abbiamo perso tanti punti sulle inseguitrici

E sulla conferma da parte della dirigenza: “Le parole di Scanavino mi hanno fatto piacere perchè rappresenta la società. Nel calcio è così: se vinci sei un bravo ragazzo se non vinci…Contano i risultati, ne abbiamo fatti di meno. I ragazzi sono stati bravi a farli nel girone d’andata, nel girone di ritorno non stiamo facendo bene. Il calcio ti dà sempre la possibilità di rovesciare il momento negativo. Quello che è tutto nero oggi, domani può essere bianco. Lavoriamo per invertire il trend della mancanza di risultati. Abbiamo un obiettivo troppo importante da raggiungere. Abbiamo il Mondiale per Club, dobbiamo giocare la Champions. E’ uno stimolo talmente importante che quest’obiettivo non deve sfuggire”.

Le probabili formazioni

Lazio (3-4-2-1): Mandas; Gila, Romagnoli, Casale; F. Anderson, Guendouzi, Cataldi, Marusic; Zaccagni, Luis Alberto; Immobile. All. Tudor

Squalificati: Pellegrini

Indisponibili: Pellegrini, Provedel, Rovella

Juventus (3-5-2): Szczesny; Gatti, Bremer, Danilo; Cambiaso, McKennie, Locatelli, Rabiot, Kostic; Chiesa, Kean. All. Allegri

Squalificati: Fagioli, Pogba, Vlahovic

Indisponibili: Alcaraz, Milik, Alex Sandro

Leave a Reply