Le probabili formazioni di Torino-Fiorentina


Il Torino di Juric questa settimana scende in campo contro la Fiornetina di Italiano, uscita vincente nel recupero della scorsa settima con la Lazio con un 2-1. Il Torino invece deve riprendere il cammino dopo le due sconfitte consecutive con le romane.

Come ci arriva il Torino

Mister Juric ricompone il puzzle della sua difesa. Per domani sera è confermato il rientro dal primo minuto di Buongiorno e di Rodriguez, dopo alcuni minuti giocati nel secondo tempo di Roma-Torino. Sulle fasce confermatissimo Bellanova, e anche Lazaro nonostante le deludenti prestazioni contro Roma e Lazio, vista l’assenza di Vojvoda per un problema alla schiena. A centrocampo insieme a Vlasic ci dovrebbero essere Linetty e Ricci, anche se non è esclusa la presenza di Ilic. In attacco,confermati Zapata e Sanabria, che deve ritrovare assolutamente il gol dopo due mesi di astinenza.

Come ci arrivano i Viola

Una vittoria per dare continuità alla sfida vinta contro la Lazio: questo è l’obiettivo di Vincenzo Italiano al Grande Torino, che con i granata fuori casa non ha mai vinto. Dunque si continua con il 4-2-3-1. In difesa si conferma la coppia Milenkovic-Ranieri, con Biraghi e Kayode sulle corsie, vista l’assenza di Martinez Quarta. A centrocampo è prontauna maglia da titolare per Mandragora e Duncan viste le condizioni ancora precarie di Arthur, che se recupererà potrà magari entrare nel secondo tempo. Davanti verso la conferma i quattro che hanno brillato con la Lazio: Gonzalez e Sottil esterni alti, Beltran trequartista e Belotti punta centrale.

Le dichiarazioni di Juric

Nella sala confernze dello Stadio Olimpico Grande Torino, Ivan Juric si è concentrato su alcuni aspetti della sfida contro i Viola, a partire dal ritorno degli infortunati: “Buongiorno lo abbiamo ritrovato in questi giorni, abbiamo fatto cose specifiche per vedere se va tutto bene. Ha lavorato tanto per mantenere la condizione giusta, domani gioca” E sugli altri: “Rodriguez abbiamo seguito il programma, domani vogliamo utilizzarlo. Lazaro ha smaltito il fastidio che ha avuto. Non ci sarà Lovato per una cosa di poco conto, speriamo di averlo già dalla prossima. Vojvoda è bloccato con la schiena, ha avuto un colpo della strega: pensavo che si sbloccasse prima, ora vediamo in questi giorni”

E poi sul momento della squadra e su un possibile futuro europeo ha detto: “Bisogna analizzare con lucidità, le ultime partite non sono andate male: non dobbiamo perdere fiducia. Bisogna credere in questo e migliorare negli ultimi metri, abbiamo commesso leggerezze in difesa. Non abbiamo sofferto, ma determinati episodi sono stati devastanti. Dobbiamo essere mentalmente forti, con lo spirito che abbiamo già da tempo. Possiamo affrontare chiunque e fare risultato”.

Le probabili formazioni

Torino (3-5-2): Savic, Djidji, Buongiorno, Rodriguez; Bellanova, Ricci, Linetty, Vlasic, Lazaro; Zapata, Sanabria.

Fiorentina (4-2-3-1): Terracciano, Kayode, Milenkovic, Ranieri, Biraghi; Mandragora, Duncan; Gonzales, Bletran, Sottil; Belotti.

Immagini di  www.torinofc.it – LaPresse 

Leave a Reply