ContemporaryArt 1180×45

Le regole per correre e andare in bici nei parchi


I parchi cittadini sono nuovamente aperti e usufruibili per fare sport e attività motoria. Ma non per svago e relax.

In altre parole si può correre, camminare e andare in bicicletta, passeggiare con i propri cani, ma non sdraiarsi sui prati, sedersi a chiacchierare su una panchina, leggersi un libro o un giornale o fare un picnic sull’erba o sui tavolini.

Non c’è l’obbligo della mascherina per fare attività sportiva, ma deve essere fatta individualmente e mantenendo la distanza di sicurezza di 2 metri tra un runner e l’altro.

Attenzione però che è proprio durante l’attività fisica che si rischia maggiormente di diffondere nell’aria le particelle di respiro che possono contenere, in chi è affetto da Covid – anche se asintomatico – il virus. Per cui la mascherina potrebbe essere utile a evitare di infettare e restare infettato.

Sempre al riguardo delle mascherina, ricordiamo che l’obbligo di indossarla, coprendo bene la bocca e il naso, vi è per la Regione Piemonte “in tutti i luoghi chiusi con accesso di pubblico”. Sono esentati dall’uso i bambini sotto i sei anni.

Riportiamo quando dice al riguardo della corsa e dell’andare in bicicletta per fare sport il Ministero della Salute sul suo sito internet.

L’attività sportiva e motoria all’aperto è consentita solo se è svolta individualmente, a meno che non si tratti di persone conviventi. A partire dal 4 maggio l’attività sportiva e motoria all’aperto sarà consentita non più solo in prossimità della propria abitazione. Sarà possibile la presenza di un accompagnatore per i minori o per le persone non completamente autosufficienti. È obbligatorio rispettare la distanza interpersonale di almeno due metri, se si tratta di attività sportiva, e di un metro, se si tratta di semplice attività motoria. In ogni caso sono vietati gli assembramenti. Al fine di svolgere l’attività motoria o sportiva di cui sopra, è consentito anche spostarsi con mezzi pubblici o privati per raggiungere il luogo individuato per svolgere tali attività. Non è consentito svolgere attività motoria o sportiva fuori dalla propria Regione.

L’uso della bicicletta è consentito per raggiungere la sede di lavoro, il luogo di residenza o i negozi che proseguono l’attività di vendita. È inoltre consentito utilizzare la bicicletta per svolgere attività motoria all’aperto. In ogni circostanza deve comunque essere osservata la prescritta distanza di sicurezza interpersonale.

Leave a Reply