ContemporaryArt 1180×45

Liberalizzazione posti a sedere sui treni, Cirio chiede intervento della Conferenza Stato-Regioni


Il presidente della Regione Piemonte Alberto Cirio chiede l’intervento della Commissione Stato-Regione in merito alla liberalizzazione dei posti a sedere sui treni regionali della Liguria. Da sabato infatti, su decisione del governatore della Liguria Giovanni Toti, sui mezzi pubblici, treni compresi, è possibile occupare tutti i posti a sedere senza distanziamento da un sedile all’altro

Secondo il governatore Cirio per le misure di contenimento del Covid è necessaria “omogeneità geografica territoriale, andando al di sopra delle differenze tra Regioni e Province”.

“Immaginate un Milano-Genova o un Torino-Savona: parte con 40 persone per carrozza e quando arriva in Liguria queste possono essere 80 – afferma Cirio – Il problema è però il contrario, quando il treno parte con più persone rispetto a quante previste dalle regole della stazione di arrivo”.

Leave a Reply