News alla radio da Torino e dal Piemonte in breve – ore 18.00


Nel governo passa la linea dura. Per scongiurare la terza ondata della pandemia festività natalizie blindate.  Nel nuovo Dpcm, dal 21 dicembre a 6 gennaio chiusi i confini delle Regioni. Il 25 e il 26 anche quelli dei Comuni. Scontro sui ricongiungimenti

Il piano della Regione: “Così distribuiremo il vaccino anti-Covid”. L’antidoto sarà distribuito in 28 ospedali:  i punti torinesi alle Molinette, Mauriziano, San Giovanni Bosco e Maria Vittoria. In Piemonte sono da vaccinare 150 mila persone, 70 mila solo a Torino e provincia.

Bar e ristoranti chiedono di riaprire e lanciano l’allarme: “siamo allo stremo”.  Così Giancarlo Banchieri, presidente di Confesercenti, annuncia la manifestazione (#FateLavorareAncheNoi) che Fiepet, la federazione dei pubblici esercizi, ha indetto per domani, venerdì 4 dicembre, alle 15 in piazza Castello.

Primo giorno di servizio, all’ospedale di Verduno, per la delegazione israeliana di medici e infermieri in Piemonte. Proveniente dall’Ospedale Sheba Medical Center, uno dei migliori al mondo, presterà gratuitamente la propria attività.

Sedici anni di carcere. È la condanna del tribunale di Torino per Mohamed Safi, il 37enne di origini tunisine che nel 2019 sfregiò con una bottiglia rotta la fidanzata di 43, che aveva deciso di chiudere la relazione.

Saldi prima di Natale, stavolta si può: via libera dalla Regione. Cade il divieto di vendite promozionali un mese prima degli sconti. L’assessora Poggio: “Una chance per negozianti e famiglie”.

Torino, Ztl sospesa fino al 9 gennaio. Si potrà continuare ad accedere liberamente al centro cittadino con il proprio veicolo.

Leave a Reply