ContemporaryArt 1180×45

News alla radio da Torino e dal Piemonte in breve – ore 18.00


I dati del contagio. “I numeri andranno letti dalla fine del mese”, così Giovanni Di Perri, virologo dell’Amedeo di Savoia di Torino, parla della Fase 2.

Infermieri domani in piazza a Torino: “Chiediamo il rispetto delle promesse fatte”. Flash mob di protesta dopo la beffa dell’euro in più in busta paga. 

La procura di Torino ha avviato accertamenti sugli appalti pubblici legati alla questione Coronavirus. Ad occuparsi della questione sarà in prevalenza la guardia di finanza. I controlli riguarderanno incarichi e commesse gestiti da Scr (la società di committenza della Regione) e dall’Asl 3.

Sciopero a oltranza per tutti i lavoratori dalle 6 di questa mattina nello stabilimento ArcelorMIttal, ex Ilva di Novi Ligure. La decisione di chiudere ancora lo stabilimento viene definita come incomprensibile dai sindacati. 

Collegno. Il ragazzo che ha ucciso il padre violento per salvare la madre lascia il carcere per preparare la maturità ai domiciliari: andrà a casa di un compagno di classe. È stata accolta la richiesta dei legali del diciottenne Alex Poma. 

I bambini in classe in alcuni comuni del vercellese: “Sì al modello Borgosesia anche in altre scuole”. Così il presidente Cirio. La Regione apre ai centri estivi stanziando “due milioni di euro per i Comuni e gli oratori del Piemonte per anticipare ‘Estate ragazzi'” aggiunge il governatore.

Lutto nel giornalismo sportivo torinese. Addio a Bruno Bernardi, maestro di calcio

Firma de lo sport del quotidiano La Stampa per oltre 30 anni, aveva 79 anni. 

Leave a Reply