ContemporaryArt 1180×45

News alla radio da Torino e dal Piemonte in breve – ore 7.00


In Piemonte mai così pochi morti: 18 i decessi e 64 i nuovi contagi sono i dati comunicati nell’ultimo bollettino dall’Unità di crisi della Regione che registra anche 428 guariti in più.

Da oggi in Piemonte via libera a negozi al dettaglio, chiese e musei. Non ancora a bar e ristoranti che riapriranno da sabato 23 maggio.
Riaprono dunque i negozi, compresi parrucchieri e estetiste, ma anche i centri commerciali e gli outlet. Sotto i 40 metri quadrati potrà entrare un cliente alla volta, in quelli più grandi bisogna mantenere un metro di distanza e indossare le mascherine. In caso di vendita di abbigliamento dovranno essere messi a disposizione della clientela guanti monouso da utilizzare obbligatoriamente per scegliere in autonomia la merce.

In questa Fase a Torino anche il servizio Gtt torna al 100% con tutte le linee attive. Duecento addetti alla clientela saranno impegnati alle fermate.

Minacce a Cirio, la busta con la scritta «antrace» inviata al Ris di Parma. Conteneva anche polvere bianca. La sezione investigazioni scientifiche dell’Arma cercherà eventuali tracce e impronte.

Al via a Torino l’udienza preliminare per l’inchiesta di ‘ndrangheta chiamata ‘Fenice‘ che riguarda, fra gli undici imputati, l’ex assessore regionale Roberto Rosso. Libera Piemonte chiederà di costituirsi parte civile.

Gran finale del Salone del libro di Torino in streaming. Ultimo atto ieri sera della maratona digitale con tanti interventi intervallati da Reading, performance musicali e video lezioni, tutto in diretta on line, in attesa del ritorno in autunno.

Leave a Reply