ContemporaryArt 1180×45

News alla radio da Torino e dal Piemonte in breve – ore 7.00


Il bollettino sul Coronavirus: sono 54 i nuovi contagi e 9 i decessi. Aumentano i guariti e diminuiscono ancora i ricoverati. 

Regioni aperte dal 3 giugno: stop alle autocertificazioni e niente quarantena. Misurazione della febbre in stazioni e aeroporti. In auto distanziamento di un metro. No a party e tavolate: rischio multe fino a 3mila euro.

Dopo operatori sanitari, forze dell’ordine, vigili del fuoco e lavoratori della giustizia, la Regione Piemonte si prepara a estendere il test per rilevare la presenza del coronavirus a tutti i dipendenti comunali e regionali. Oltre 30 mila persone che nelle prossime settimane potrebbero essere sottoposte al tampone. 

La sanità dopo il Covid. Spediti avvisi sms per 85 mila prestazioni ambulatoriali. Il piano della Asl pronto per riprendere il lavoro ordinario e recuperare tutte le prenotazioni che si sono accumulate. 

La fase due dei trasporti in Piemonte: dal 3 giugno treni al 70 per cento. I Convogli salgono da 401 a 556 al giorno. 

In programma mercoledì un incontro fra la sindaca Appendino, l’assessora alla Cultura Leon e i sindacati dei lavoratori del Teatro Regio di Torino. Al centro la situazione dell’ente lirico torinese, per il quale è stata annunciata la nomina di un commissario ministeriale. 

A Torino hanno riaperto le aree giochi. Un centinaio nel weekend, le altre da oggi. Vengono sanificate quotidianamente, mentre a vigilare almeno una volta al giorno saranno i volontari di Protezione civile e Polizia municipale. 

Il sindaco di Chivasso, Claudio Castello, rende obbligatorio l’utilizzo della mascherina all’aperto da mercoledì 3 a domenica 14 giugno, in vista della riapertura settimanale del mercato cittadino. 

Leave a Reply