NoTav: dopo bocciatura Senato sfidano Salvini

Posted On 07 Ago 2019

Il voto del Senato sulle diverse mozioni, definito come “una sceneggiata dall’esito scontato”, non ferma la lotta dei No Tav. Il movimento contrario all’opera ha affidato a un post su Facebook il commento a caldo della votazione. Gli attivisti scrivono al ministro dell’Interno “Ci vediamo nella valle che resiste” e annunciano che venerdì saranno in piazza a Chiomonte, per contestare l’arrivo della “banda del buco”, tra cui il neo presidente della Regione, Alberto Cirio. E sempre sui social Beppe Grillo dedica un lungo post al leader No Tav Alberto Perino che aveva definito la mozione “un’idiozia”. Il garante del Movimento afferma che non avere la forza numerica per bloccare l’Alta velocità non significa tradire

L'autore

Lascia un commento