Palio di Asti: da giovedì al via la festa. Sabato il corteo dei bimbi, domenica la gara dei cavalli


Dopo due edizioni di stop, domenica 4 settembre torna il Palio di Asti, una delle feste popolari più suggestive del territorio nazionale che da sempre unisce la città e i borghi circostanti e raccoglie migliaia di turisti, appassionati e curiosi che arrivano ad Asti per vivere un weekend di storia e tradizione. Il Palio darà ufficialmente il via al tradizionale Settembre Astigiano.

Oltre il 70% dei 5300 biglietti tribuna sono già venduti e sono esaurite le tribune Gutturai, Isnardi, Argano e Catena A e in esaurimento la tribuna Alfieri centrale. In deciso aumento anche l’interesse registrato da parte dei turisti stranieri. Per accogliere l’entusiasmo e la voglia di partecipare del pubblico sono stati aggiunti ulteriori 5000 posti nel parterre al prezzo popolare di 5 €.

Festa, colori, cultura e gastronomia: la giornata del Palio è solo il culmine di una quattro giorni ricca di appuntamenti diffusi in tutta la città.

Il Palio di Asti 2022 inizia giovedì 1° settembre con la presentazione pubblica dei 21 fantini e con l’estrazione a sorte delle batterie.

Piazza San Secondo sarà animate dal mercato medioevale con le bancarelle del Palio, avverrà la presentazione dei fantini dal balcone del palazzo civico, ci saranno le cene e i cenini. La sfilata dei bambini e il corteo storico faranno da preludio alla disputa del Palio, che torna alla sua forma tradizionale.

Da giovedì a sabato, in Piazza San Secondo, torna il tradizionale e variopinto mercatino del Palio con la presenza delle bancarelle di tutti i comitati dei Borghi, Rioni e Comuni partecipanti.

Sono in programma venerdì e sabato sera le cene propiziatorie con le loro lunghissime tavolate collocate nelle vie e nelle piazze della città e dei dintorni, pronte ad offrire piatti della tradizione piemontese e menù che ripropongono ricette e sapori medievali.

Sempre a tema enogastronomico il Palio di Asti sarà anche il palcoscenico scelto dalla storica azienda astigiana Perlino per il lancio internazionale del nuovo vermouth di Torino Corsieri del Palio, ispirato alla manifestazione stessa.

Il sabato è il giorno del corteo dei bambini con 1000 piccoli figuranti, dai 5 ai 15 anni in costume medievale e delle prove in pista dei cavalli e fantini.

La domenica del Palio immancabili come da tradizione la cerimonia della benedizione del cavallo e del fantino, l’esibizione degli sbandieratori dell’A.S.T.A e l’affascinante corteo storico del Palio, il più grande d’Italia, con 1200 figuranti. I costumi, fedeli riproduzioni d’epoca, sono opera di sartorie teatrali e si ispirano a dipinti e affreschi di età medievale.

Il Palio di Asti sarà trasmesso in diretta domenica 4 settembre dalle 18.00 alle 19.00 in diretta su Rai Tre e su GRP Televisione a partire dal corteo storico delle 14.

Per maggiori info consultare il sito https://visit.asti.it/

Leave a Reply