ContemporaryArt 1180×45

Palio di Asti: non si terrà il 6 settembre, forse rimandato a fine ottobre. Confermata la Douja d’or mentre niente Fiera delle Sagre


Dopo la fantastica edizione del 2019 dei due Palii, che ha visto trionfare il Rione di Cattedrale e il Comune di Baldichieri, viene annullata per l’emergenza Coronavirus la data del 6 settembre fissata per correre Il Palio di Asti 2020.

Lo hanno deciso il presidente della Regione Piemonte Alberto Cirio, il vicepresidente Fabio Carosso e gli assessori alla Protezione Civile Marco Gabusi e al Commercio, Vittoria Poggio con le istituzioni e gli enti organizzatori delle manifestazioni, rappresentate dal presidente della Provincia Paolo Lanfranco, dal sindaco di Asti, Maurizio Rasero, dall’assessore alla manifestazioni, Loretta Bologna, dal presidente della Camera di Commercio, Renato Goria e dal presidente della Fondazione Cr Asti e Fondazione Asti Musei, Mario Sacco.

Anche la tanto attesa Douja d’or sarà ridimensionata e con un formato diverso. E’ in programma sempre a settembre ma per 4 settimane e coinvolgerà tutta la regione, il Palio previsto per il 6 settembre potrebbe svolgersi a fine ottobre, dopo l’arrivo della tappa del Giro d’Italia in programma il 23 ottobre.

Il presidente della Camera di commercio Renato Goria ha confermato l’annullamento del Festival delle Sagre..

Leave a Reply