ContemporaryArt 1180×45

Raccontare l’adozione a scuola

Home Attualità Raccontare l’adozione a scuola

adozioni-internazionali Raccontare l'adozione a scuola
Si parlerà degli strumenti per raccontare l’adozione a scuola nell’ultimo incontro per genitori adottivi del ciclo “Lo Scrigno delle Storie”, organizzato dall’Agenzia regionale per le adozioni internazionali Arai-Regione Piemonte, in collaborazione con la Fondazione Paideia. Il seminario, condotto dalla dottoressa Cinzia Fabrocini (psicopedagogista e consulente dell’Arai-Regione Piemonte), si svolgerà il 24 maggio presso la sede della Fondazione Paideia, in via S. Francesco D’Assisi n. 42/g a Torino, dalle ore 17 alle ore 19. Come nei precedenti incontri, la partecipazione è gratuita e aperta a tutti coloro che sono diventati genitori attraverso un’adozione nazionale o internazionale, indipendentemente dall’ente autorizzato a cui si sono rivolti. Con la conferenza “Strumenti per raccontare l’adozione a scuola” si concludono gli incontri de “Lo Scrigno delle Storie”, nati con l’obiettivo di offrire a tutti i genitori adottivi la possibilità di valorizzare il ruolo della narrazione di sé, della memoria all’interno della famiglia e del contesto sociale di riferimento. La narrazione è considerata dagli esperti una tappa cruciale per un corretto ed ottimale inserimento del bambino adottivo e un’importante esperienza di sostegno al processo identitario e allo sviluppo del senso di appartenenza. La possibilità di vivere in un ambiente familiare in grado di custodire e tramandare la storia pregressa e, allo stesso tempo, creare una narrazione familiare comune, stimola nel bambino adottato atteggiamenti di ricerca del passato al fine di orientarsi nel presente. L’ottima partecipazione dei genitori adottivi a tutti gli incontri del ciclo ha confermato il grande interesse nei confronti del tema della narrazione. Le conferenze precedenti si sono soffermate sul “Perché raccontarsi?”, sul “Come raccontare, cosa raccontare, quando raccontare l’abbandono” e sugli “Strumenti per raccontare l’adozione” . Per ragioni organizzative è gradita l’iscrizione all’incontro agenzia.adozioniinternazionali@regione.piemonte.it – 011.5162022 interno 104).

Leave a Reply