Smog, Torino la più inquinata delle città italiane

Posted On 17 Apr 2019

Continua ad essere preoccupante la situazione legata all’inquinamento nelle città italiane ed in particolare a Torino.

Nel complesso la qualità dell’aria migliora ma l’elevato smog in città rimane un problema da risolvere. Torino è al primo posto nel 2018 per il superamento dei limiti giornalieri delle concentrazioni di PM10. I dati sono del rapporto MobilitAria 2019, presentato oggi e realizzato da Kyoto Club, istituto Atmosferico del Consiglio Nazionale delle Ricerche (CNR-IIA) in collaborazione con OPMUS ISFORT, su 14 città e aree metropolitane italiane nel periodo 2017-2018

Nello specifico, i livelli di NO2 si sono ridotti a Messina (-23%), Cagliari (-21%), Roma (-12%), Torino (-12%) e Bologna (-11%), rispetto all’ultima rilevazione, mentre Reggio Calabria e Catania segnalano un aumento.

Queste diminuzioni però sembrano non bastare: Milano, Roma e Torino restano infatti fuori legge. I giorni di superamento non dovrebbero infatti essere più di 35 all’anno, ma il capoluogo piemontese ha sforato nel 2018 ben 89 giorni, Milano 79, Venezia 63, Cagliari 49 e Napoli 40.

Il titolo di città green spetta a Milano, con un tasso di mobilità sostenibile calcolato da MobilitAria di poco inferiore al 50% (48,3%). In questa classifica il capoluogo lombardo è seguito da Genova (46,7%), Venezia (46,4%) e Bari (44,1%). In fondo alla classifica Catania, Reggio Calabria e Messina.

Tag: ,
L'autore

Altri articoli

Lascia un commento