ContemporaryArt 1180×45

Tari, Tasi e Imu: i contribuenti mettono mano al portafoglio

Home Attualità Tari, Tasi e Imu: i contribuenti mettono mano al portafoglio
tasse, università, scadenza

pagare-tasse-300x171 Tari, Tasi e Imu: i contribuenti mettono mano al portafoglio

I torinesi si stanno preparando a pagare le prime rate delle tasse comunali, dalla Tari, entro il 31 maggio, che riguarda lo smaltimento rifiuti, alla Tasi e all’Imu, sugli immobili.

Il Comune ha già approvato le aliquote e la decisione comporterà che, entro il 16 giugno, si dovrà sborsare la prima rata: il 50 per cento del totale. Il resto sarà da saldare entro il 16 dicembre. Il Comune di Torino ha scelto l’aliquota più alta, 3,3 per mille, prevedendo però delle detrazioni nei prossimi mesi. Agli inquilini, tuttavia, non sarà chiesto nessun pagamento della  Tasi. Le nuove aliquote faranno diminuire l’ammontare della nuova tassa, rispetto alla vecchia Imu prima casa, di circa sette euro, secondo quanto riporta la Uil.

In questi giorni stanno arrivando le lettere. La prima, inviata a circa 450 mila famiglie con tanto di modulo F24, è inerente all’acconto Tari, la tassa rifiuti, in due rate: il 31 maggio e il 30 giugno.

L’Imu, solo sulle seconde case, rimane invece identica al 2013. La Tasi sulle abitazioni in cui si vive si calcola sulla rendita catastale. Non viene consegnato alcun bollettino precompilato, poiché è possibile ricavare l’imposta da soli.

 

Leave a Reply