8 Gallery basket court 1180

Tav, imprese pronte ad azioni legali se lunedì non partono i bandi

Posted On 09 Mar 2019
Manifestazione Sì Tav di Piazza Castello

Le categorie produttive piemontesi aspettano al più presto una risposta positiva da parte del Governo in tema Tav e minacciano azioni legali qualora lunedì non dovessero partire i bandi della Torino-Lione. Questo l’intento emerso durante l’incontro fra le 33 associazioni di categoria e i rappresentanti del sistema economico piemontese, sindacati, professioni e mondo della cooperazione con parlamentari e europarlamentari del Piemonte. Nonostante la presenza a Torino Incontra di meno di 30 parlamentari, per il leader di Api Corrado Alberto il problema non sono i numeri, considerando che questo è “il punto di vista della maggioranza del paese”.
Le associazioni, in particolare, hanno evidenziato di valutare, tramite i propri uffici legali, “tutte le azioni esperibili nell’ipotesi in cui non venissero pubblicati i bandi nei termini previsti, oppure messe in atto procedure volte a rallentare o contrastare il corretto completamento dell’iter necessario alla realizzazione dell’opera”.
La sindaca di Torino Chiara Appendino intanto parla da piazza Palazzo di Città: “Ho avuto dei contatti con Palazzo Chigi sulla questione Tav, ma smentisco categoricamente che la decisione del governo dipenda dalla tenuta della mia giunta”.

Tag: ,
L'autore

Altri articoli

Lascia un commento