Torino Fringe Festival: la grande festa del teatro dal vivo

Posted On 08 Mag 2019

Giunto alla ottava edizione, il Torino Fringe Festival animerà la città dal 9 al 19 maggio. 68 gli artisti provenienti da tutta Italia e dall’Europa.

Sulla scia dello storico Fringe Festival di Edimburgo, la maratona teatrale del Torino Fringe Festival tocca moltissimi luoghi della città. Dal Museo Egizio all’Unione culturale Franco Antonicelli passando dai Magazzini sul Po a le Musichall. Punti nevralgici torinesi che per l’occasione si trasformeranno in “palcoscenici” ideali. Il Fringe si presenta infatti come una vetrina di teatro off e si spazia dalla prosa al teatro di narrazione, dal teatro d’impegno civile al circo contemporaneo, dalla commedia dell’arte al teatro comico, dalla standing comedy al teatro musicale alla visual comedy.

La parola d’ordine dell’edizione 2019 è FRIdom, che richiama il concetto di freedom (libertà). La libertà come diritto essenziale di ciascuno e come potente mezzo di espressione a tutti i modi di fare arte.

Molti i temi forti affrontati dagli artisti quest’anno presenti al festival. In particolare emerge fortemente la necessità di proporre uno sguardo sul contemporaneo e le sue contraddizioni, raccontando storie che parlano di mafia,immigrazione, follia ed emarginazione. Non manca una riflessione sulle prese di coscienza al femminile sul proprio ruolo e sul proprio genere. Nel cartellone, anche titoli di stampo comico, accomunati da un lavoro intorno alla commedia dell’arte, senza dimenticare l’ispirazione al circo contemporaneo.

Accanto al cartellone teatrale, molto spazio è dato al cinema, alla musica e alla letteratura sempre seguendo il fil rouge fridom, della libertà espressiva. E ancora iniziative speciali partendo dal Teatro Accessibile fino alle repliche mattutine per le scuole secondarie di secondo grado senza dimenicare ToStreet, la sezione dedicata alle azioni perfomative che avvengono in strada e in spazi all’aperto della città.

Qui il sito ufficiale del Festival.





L'autore

Altri articoli

Lascia un commento