Torino: arrestato hacker per furto dati pubblica amministrazione

Posted On 22 Nov 2019

Sarebbero state hackerate centinaia di credenziali di accesso a dati sensibili, migliaia di informazioni private contenute in archivi informatici della pubblica amministrazione. Tra queste posizioni anagrafiche, contributive, di previdenza sociale e dati amministrativi di cittadini e imprese. Il principale sospettato, arrestato dalla polizia postale, sarebbe un 66enne originario della provincia di Torino e residente in Liguria a Imperia.
Ingenti i proventi dell’attività illecita, l’arrestato avrebbe ingegnerizzato un vero e proprio sistema di servizi, poi commercializzato clandestinamente ed offerto alle agenzie. Queste attraverso un canone, potevano istallare il software riuscendo così a connettersi alle banche dati istituzionali con la possibilità di fare interrogazioni dirette. L’esperto informatico utilizzava sofisticati virus che permettevano di entrare nei sistemi degli uffici pubblici attraverso le credenziali di login degli impiegati.

L'autore

Lascia un commento