Toro, pareggio con la Salernitana e l’attacco alla tifoseria


Pareggio a reti bianche contro la Salernitana, in una domenica assolata per il Toro. A far discutere, oltre al non aver battuto l’ultima in classifica, sono le parole di Juric sulla tifoseria granata.

Un film già visto più volte

Ancora uno zero a zero. Ancora con una squadra in lotta per non retrocedere. Ancora senza tirare in porta. Della partita del toro c’è veramente poco da salvare, se non il colpo di testa finale di Pellegri. Un squadra che fatica a creare occasione nette da gol. Sicuramente un peccato. Vincere ieri avrebbe significato agganciare la Fiorentina e il Napoli e superare la Lazio. Cosa che, ovviamente, non si è vista. Come contro il Cagliari all’andata o il Verona, sempre all’andata, un altro pareggio a reti bianche.

L’attacco di Juric alla tifoseria

Parole dure. Parole dure quelle di Juric ieri in conferenza stampa dopo la partita contro la Salernitana. L’attacco è verso i tifosi. Quei tifosi che, secondo lui, sembrano non accontentarsi mai. Quei tifosi che non riempiono lo stadio. Quei tifosi che mugugnano sempre. Anche quando la squadra va discretamente.

Ecco le sue parole: “Abbiamo fatto tante gare con lo stadio mezzo vuoto. Il Toro deve avere un ambiente così, il Toro è una cosa speciale e non si basa sui risultati. Per due anni e mezzo, togliendo un mese di cui mi assumo le colpe, avete sempre visto un Toro top e vorrei che si apprezzasse come a Genova c’è stato Zapata che era un simbolo Toro che esulta per aver fermato un contropiede. C’è una parte di pubblico che non ha lo spirito Toro. La mia idea di Toro è che nasci privilegiato, qui c’è una storia magnifica. Oggi per me è stata una bella giornata, la squadra ha mezzo deluso e poteva fare di più ma ci hanno appoggiato fino alla fine. Mi sono ritrovato nel pensiero del cantante, Peyote, qui c’è una certa depressione ma non è così facile: tutti lavoriamo forte, ma non è apprezzato così tanto. Il mio più grande rammarico è proprio questo, sentire parlare di mediocrità è una tristezza unica”

Attacco che non è passato inosservato. Sui vari social, le critiche verso l’allenatore croato non si sono risparmiate. Non a caso questa mattina Tuttosport ha aperto la prima pagina con il titolo: “ Toro male, Juric peggio – Orrido 0-0 contro la Salernitana, il tecnico attacca i tifosi: frasi sconcertanti. Brutta come il mercato di Cairo, in uno stadio pieno e plaudente la squadra fallisce l’aggancio a Fiorentina e Lazio in zona Europa.

Dunque non una domenica facile. Tra il pareggio e la polemica successiva. Nella speranza che la prossima sia migliore.

Leave a Reply