Toro: stasera a San Siro sperando in un colpaccio


Un Torino forte di un palpabile cambio di ritmo – sei punti nelle ultime quattro giornate – si presenta al cospetto di un Milan reduce dalla netta sconfitta casalinga con la Juventus. In questa stagione strana e un po’ pazza, i rossoneri ospitano infatti le torinesi per tre volte in sei giorni: i bianconeri mercoledì scorso, il Torino stasera (inizio ore 20,45) e nuovamente i granata martedì sera per gli ottavi di finale di Coppa Italia in gara secca.

La squadra di Giampaolo vanta un pessimo ruolino di marcia contro le prime della classe, ma contro di esse si è spesso espressa a buoni livelli cadendo poi vittima dell’ormai proverbiale “mal di rimonta”. Un male da cui peraltro i granata non sono apparsi affetti nelle prime due gare dell’anno nuovo: prima vittoriosi a Parma, poi protagonisti sì di una rimonta, ma stavolta in proprio favore, domenica scorsa contro il Verona. Indicazioni che non sarà ovviamente facile confermare a San Siro contro i primi della classe, pur se reduci dalla loro prima sconfitta dopo il lockdown della scorsa primavera.

Marco Giampaolo, che ha a disposizione l’intera rosa, pare intenzionato a far partire dalla panchina Ansaldi e Zaza, schierando Verdi accanto a Belotti nel quadro di un 3-5-2 puro.

Leave a Reply