Ultrà bianconeri ricattavano la società: 12 arresti

Posted On 16 Set 2019

Blitz della Polizia nella curva della Juventus: i capi e i principali referenti dei gruppi ultrà bianconeri sono stati arrestati dopo un’indagine coordinata dalla procura di Torino.

Sono accusati di associazione a delinquere, estorsioni e violenze. In corso decine di perquisizioni in tutta Italia.

L’indagine è durata oltre un anno ed è partita da una denuncia della stessa società bianconera. I capi ultrà avrebbero ripetutamente ricattato il club per biglietti, al fine di gestirne il bagarinaggio.

Si tratta di 12 persone, leader dei Drughi, dei Tradizione, dei Viking” e del Nucleo 1985.

L'autore

Altri articoli

Lascia un commento