Una neo mamma e la sua “arte di stare a casa”


La rubrica “L’arte di stare a casa” prosegue e sta tenendo compagnia ai nostri ascoltatori ormai da una settimana. Abbiamo ricevuto tante storie diverse: molti hanno scelto di raccontarci come stanno affrontando la vita professionale in questa condizione di isolamento domestico, abbiamo parlato di smart working per ogni tipologia di carriera, altri si stanno dedicando a quelle attività per le quali in condizioni “normali” è difficile ritagliare il tempo necessario. Ci sono poi persone che, proprio durante queste settimane di quarantena stanno vivendo a pieno la propria genitorialità. Abbiamo già parlato dell’esperienza di un papà, oggi parliamo di una mamma: Raissa.

Ѐ proprio come mamma che si è presentata nella sua testimonianza: “Sono Raissa e sono la mamma di Aurora, una bambina di due mesi”. Si può solo immaginare l’impegno che può dare seguire una bimba così piccola ma Raissa ci ha raccontato che fare la mamma non è la sua unica occupazione in questo periodo a casa: “ Insieme al mio compagno stiamo sperimentando ricette nuove: pasta, pizza  e pane. Poi stiamo facendo anche palestra seguendo dei corsi online”.

L’unica cosa che manca è sicuramente la noia nelle giornate di questa super mamma e ascoltare la sua storia mette subito una grandissima voglia di darsi da fare.

Non resta che ascoltare nuovi racconti della vostra “Arte di stare a casa”. Mandateci il vostro contributo in formato testuale, video o audio, tramite mail a redazione@zipnews.it oppure via WhatsApp al numero 3881619384.

Raissa-1024x1024 Una neo mamma e la sua "arte di stare a casa"

Leave a Reply