Una primavera gastronomica con le erbe spontanee della provincia di Biella e dell’Eporediese


Una bella iniziativa che coinvolge i ristoratori del territorio in una serie di cene, promuovendo la conoscenza dei sapori locali e la biodiversità della flora commestibile.

L’Associazione Ethnobotany and Gastronomic Diversity in the Alps organizza Primavera Gastronomica tra Biellese ed Eporediese.

Sono oltre 25 i ristoranti aderenti che nel periodo di aprile e maggio inseriranno nella propria carta una serie di piatti che privilegiano la cucina con le erbe spontanee.

L’iniziativa si svolge con la collaborazione dei dipartimenti locali di Slow Food, di Ecoredia e con il patrocinio dei Comuni di Biella, Ivrea e Occhieppo Inferiore.

L’inaugurazione si tiene lunedì 4 aprile al centro polivalente di Occhieppo inferiore. Per l’occasione è prevista una cena a trenta mani a cura degli chef aderenti e una piccola mostra sulla biodiversità.

Questo il menu: aperitivo con drink botanico; trota di Traversella con misticanza spontanea; crespella di grano saraceno con erbe selvatiche; purée di legumi con erbe di primavera in agrodolce; risotto alle erbe spontanee e burro della Valle Elvo; degustazione di formaggi con composte della Valchiusella; mousse di formaggi freschi vaccini profumata al miele di flora alpina con croccante di cereali e sciroppi di fiori selvatici.

La serata, comprensiva dell’abbinamento con tre vini, è ad offerta libera, che sarà devoluta in beneficenza al Fondo Edo Tempia per la lotta contro i tumori.

Prenotazione obbligatoria su whattsapp al 3493310977.

Leave a Reply