8 Gallery basket court 1180

Venaria: don Ilario Rolle condannato per pedofilia

Posted On 03 Dic 2009

images

E’ stato condannato a tre anni e otto mesi di reclusione con l’accusa di violenza sessuale Don Ilario Rolle, il prete di Venaria da sempre impegnato nella lotta alla pedofilia e nello sviluppo di un sito internet con filtri protetti per i bambini.
Dopo numerosi premi e riconoscimenti, dunque, una macchia sul suo operato, addirittura maggiore della richiesta fatta dal procuratore aggiunto Pietro Forno al sostituto Stefano Demontis, pari a un anno e otto mesi.

L’accusa arriva dall’avvocato Silva Navone, legale del ragazzino di 12 anni che frequentava l´oratorio e che ha denunciato il sacerdote colpevole di avergli dato un bacio sulle labbra. L’accusa di pedofilia si riferirebbe a fatti accaduti circa 2 anni fa.

L'autore
  1. Giuseppe

    una condanna per un bacio sulle labbra??? Ottimo modo per screditare chi ha realmente aiutato a sconfiggere la pornografia e la pedofilia nel web.

  2. giovanni

    ma stai scherzando!!prima fai il buono e difendi i bambini dala pedofilia e poi sei il primo ad essere un pedofilo!!la gente proprio non ragiona

  3. Paolone

    Io non ho figli, ma se dovessi solo immaginare (E NON VOGLIO FARLO) che un giorno mio figlio di ritorno dall’oratorio mi dicesse che il prete lo ha baciato in bocca..beh sarei io a finire in prigion!!!:) che stia dentro e ci pensi su…poi si vedrà…chi lo conosce sa chi è Don Rolle..

  4. Gianni

    Sinceramente penso che anche un bacio sia violenza: se un ragazzo grande lo da ad una ragazza si becca un ceffone…se un adulto l’ho dà ad un minore..il minore o si blocca e la violenza continua o reagisce e ne parla..fortunatamente questo ragazzino ne ha parlato.Che stia al fresco, rifletterà sul male che ha fatto. E poi dove mai si è visto un prete imprenditore? Lui non è solo Davide.it e anche realizzazione siti web..Non è che magari fa anche qualche truschino economico/finanziario? Com’è possibile che nel giro di 4-5 anni ha tirato su una parrocchia con piscina e campi da calcio?Con i soldi delle offerte?!..ma dai!I VERI fedeli sono fedeli a Cristo, non a Don Rolle…

  5. Carlo

    Vogliamo dimenticarci dei condannati innocenti? La storia e la cronaca sono piene di casi di gente che subisce condanne per fatti distorti o che non esistono. Chi conosce don Ilario Rolle e come funziona la giustizia non può avere dubbi che questo sia proprio uno di quelli.

  6. Luca

    Si è vero…io abito a Venaria e mi sono domandato molto spesso come sia riuscita a spuntare una parrocchia con piscina e campetti dal nulla.Di certo non avranno contribuito le vecchiette alla domenica.E che dire del servizio che viene SPACCIATO SUL SUO SITO COME GRATUITO PER LE FAMIGLIE?!?..altro che GRATIS…60 euro all’anno!!!ombre su falsità su menzogne

  7. filippo

    Ma che personaggio scomodo?!Ma secondo voi i Giudici emettono sentenze così a caso?!C’era già un’altra denuncia nel 1990…ha protetto un pirata della strada OMICIDA sotto la sua ala..ha edificato un parrocchia con piscina e campi da calcio dal nulla..ha molestato un altro bambino…è in Venaria è risaputo che ha avuto noie con i vigili per rissa..PRETE!!??!!ma per favore!

  8. filippo

    Si è vero…io abito a Venaria e mi sono domandato molto spesso come sia riuscita a spuntare una parrocchia con piscina e campetti dal nulla.Di certo non avranno contribuito le vecchiette alla domenica.E che dire del servizio che viene SPACCIATO SUL SUO SITO COME GRATUITO PER LE FAMIGLIE?!?..altro che GRATIS…60 euro all’anno!!!ombre su falsità su menzogne

  9. arwy

    Chi calunnia nascondendosi nell’ombra, è gente come lei sig. filippo… un vile che di certo nella sua vita non avrà speso un secondo a servizio dei bisognosi. L’acredine che lei come altri mettono nelle loro parole sembra piuttosto mossa da molta invidia per il Bene che Una Persona è stata in grado di fare con l’aiuto di Dio in molti luoghi. Bene che lei forse nemmeno in tutta la sua vita riuscirà a fare. Probabilmente lei si è posto in qualche modo fuori dalla Chiesa, per scelte sue e ora da reietto osserva da fuori e rivolge, a chi nella Chiesa vive il Vangelo, tutta la sua rabbia. Don Ilario non ha bisogno di essere difeso, chi vive al suo fianco a servizio dei fratelli lo conosce nel profondo. Il peccato è che tanto in fretta si getta fango addosso agli innocenti, tanto nel dimenticatoio verrà poi gestita la smentita di tale accuse. Ma questa è la legge che muove il mercato, questa è la legge di questo mondo. “Beati Voi … quando mentendo diranno ogni sorta di male per causa mia. Rallegratevi e gioite perché grande è la vostra ricompensa…”. Mt. 5,11-12

  10. Filippo

    Io non mi nascondo nell’ombra e mi chiamo Filippo?Chi è Lei..”arwy”!?!Magari un paladino dell’ingiustizia? Il don in persona che si firma sotto knickname?!..Per inciso sono un cristiano, credente in Cristo e il credere in questa religione millenaria mi impone (aldilà dell’educazione) di non stare a discutere su cosa sia il bene, dimostrare quanto bene e se ne ho fatto..peraltro arwy come fa a sapere se faccio opere di bene o no?!mah!:)).Dico e ripeto solamente che i Giudici non sono dei fantocci, le Leggi Italiane sono scritte ed esistono i casellari giudiziari: se un Giudice ha emesso una sentenza così è, se il prete riuscirà a dimostrare l’innocenza così sarà..al momento 2 denunce per pedofilia e 3 anni e 8 mesi…+ 1 parrocchia faraonica in Venaria, sorta dal nulla..con i soldi delle nonnette sia ben chiaro!!

  11. Filippo

    Peraltro rileggo il commento e leggo “vile..che non ho speso un secondo a servizio di altri..vivo fuori dalla Chiesa..provo invidia..reietto”..ma chi è che scrive?! SANTO ARWY DA INTERNET?!
    “Non giudicate e Dio non vi giudicherà. 2Egli infatti vi giudicherà con lo stesso criterio che usate voi per giudicare gli altri. Con la stessa misura con la quale voi trattate gli altri, Dio tratterà voi.3″Perché stai a guardare la pagliuzza che è nell’occhio di un tuo fratello, e non ti accorgi della trave che è nel tuo occhio? 4Come puoi dire al tuo fratello: “Lascia che tolga la pagliuzza dal tuo occhio, mentre nel tuo occhio hai una trave?”. 5Ipocrita! Togli prima la trave dal tuo occhio; allora tu ci vedrai bene e potrai togliere la pagliuzza dall’occhio di tuo fratello.”Matteo 7,1-5

  12. filippo

    Don Ilario Rolle come Fabrizio Corona…tre anni e 8 mesi…tutti e due in appello…

  13. kimba

    ma come siete bravi.io lo conosco da tantii anni e una persona e prete sempre disponibile sopprattutto aiuta i giovani

  14. Giannino

    Io invece aspetto la sentenza del secondo appello che confermi le accuse di questa condanna e della denuncia ingiudicata del 1990..e spero che babbo Natale ti abbia portato una grammatica italiana per studiare i verbi al tempo presente indicativo!ciao Kimba!

  15. webagency

    Al mondo d’oggi sembra di viverenell’ assurdo.

Lascia un commento