Verbania: fermata la banda dell’ottone

Posted On 03 Ott 2018

Un maxi bottino, composto da settanta tonnellate di ottone rubato pari a un valore di 350 mila euro, è stato scovato dai carabinieri del Comando provinciale di Verbania, che in collaborazione con i colleghi dei comandi dell’Arma di altre province, hanno arrestato 13 persone (tutte residenti in Lombardia). Tutte in esecuzione di ordinanze di custodia cautelare emessa dal gip del Tribunale di Verbania. La banda dell’ottone era composta da romeni e ucraini, mentre un’altra di italiani provvedeva a ricettare e vendere la refurtiva. I reati sono stati commessi nelle province di Bergamo, Lodi, Monza-Brianza, Novara, Varese, Vercelli e del Verbano Cusio Ossola. Altre due persone sono indagate e sono state sottoposte all’obbligo di firma.

L'autore

Altri articoli

Lascia un commento