A Eataly Torino Lingotto, sino a fine mese, si può fare la “spesa sospesa”, per aiutare le famiglie in difficoltà


A Eataly Torino Lingotto fino a fine aprile è attiva la spesa sospesa.

Prosegue la collaborazione con “Torino Solidale“, il progetto promosso dal Comune di Torino con il Banco Alimentare del Piemonte, il Banco delle Opere di Carità e la Rete del privato sociale del territorio con l’obiettivo di tutelare le persone e i nuclei in situazione di fragilità personale, sociale ed economica. Un’iniziativa di rete per unire le forze e far fronte alle richieste che giungono da tante persone e famiglie che, a causa dell’emergenza sanitaria e della conseguente emergenza economica, stanno vivendo un momento particolarmente critico della loro esistenza, che prosegue da ormai un anno. 

A partire dalla tradizione del caffè sospeso, Eataly ha infatti ideato 3 spese di beni alimentari da donare a famiglie in difficoltà: pasta, farina, latte, olio e altri prodotti di prima necessità. I 3 kit hanno costi diversi in base al contenuto: 10, 20 e 30 €. A ognuno di questi Eataly Lingotto aggiunge 10 € di prodotti in più, per sostenere attivamente la campagna.

Le donazioni sono attive alle casse e al punto accoglienza di Eataly Torino Lingotto.

La spesa solidale di Eataly Lingotto è un’iniziativa nell’ambito di ‘Torino Solidale’. È possibile aderire a ‘Torino Solidale’ sia con beni alimentari e di prima necessità, sia attraverso il conto corrente che la Città ha aperto nella Banca Unicredit per raccogliere gli aiuti. 

Il bonifico deve essere eseguito a favore del Comune di Torino IBAN IT69L0200801033000104431330 – causale ‘Torino Solidale art. 66 dl 18/2020’.

Leave a Reply