A Villa Amoretti una mostra sul cinema nel ‘900: “La Magia della Luce, pellicola che passione!”


Oggi, lunedì 6 febbraio, alle 11, nel Salone Aulico della Biblioteca civica Villa Amoretti – settecentesco edificio immerso nel verde di Parco Rignon in corso Orbassano 200 – alla presenza delle assessore alla Cultura, Rosanna Purchia e ai Servizi educativi, Carlotta Salerno e del Presidente della Circ. 2, Luca Rolandi, si inaugurerà ‘La Magia della Luce, pellicola che passione!’.

Si tratta di una mostra, prima nel suo genere, sulla proiezione in pellicola cinematografica nel ‘900a cura di Franco Fratto e realizzata dall’Associazione Culturale CIC-Centro di Iniziative per la Comunicazione in partnership con l’ASTUT-Archivio Scientifico e Tecnologico dell’Università di Torino, le Biblioteche civiche torinesi, la Fondazione 3M, il Ferrania Film Museum, l’Associazione APS Superottimisti, l’UNITRE Torino Metropolis, con la collaborazione di Turismo Torino e il patrocinio della Circ. 2.

Nella Villa Amoretti saranno visibili la collezione di proiettori dell’ASTUT e quella privata di Franco Fratto, oltre alle sezioni dedicate al Ferrania Film Museum di Cairo Montenotte (SV), alla Fondazione 3M di Milano e all’Archivio Regionale del Cinema di famiglia dell’Associazione APS Superottimisti.

Ad arricchire la mostra, proiezioni in pellicola, conferenze e laboratori creativi per bambini dai 5 ai 7 anni.

In particolare, gli incontri del giovedì vedranno ospiti il regista Giuliano Montaldo, il direttore della fotografia Daniele Nannuzzi, il già direttore di Cinefiat Giorgio Fossati, il curatore Davide Lorenzone e la Responsabile del Centro di Documentazione Ilaria Pani del Museo dell’Auto, il responsabile della produzione della San Paolo Film e molti altri.

Programma: https://www.luxmagic.eu/la-magia-della-luce-2/

Leave a Reply