ContemporaryArt 1180×45

Appendino: “Una Torino migliore è possibile. Renzi? Ci critica perchè il M5S è il suo incubo”

Home Politica Appendino: “Una Torino migliore è possibile. Renzi? Ci critica perchè il M5S è il suo incubo”

DSC_4309-300x199 Appendino: "Una Torino migliore è possibile. Renzi? Ci critica perchè il M5S è il suo incubo"

Quella di oggi è stata la giornata del candidato sindaco del Movimento Cinque Stelle Chiara Appendino. Dopo l’intervento di Fassino di ieri, al fianco di Matteo Renzi, oggi è toccato alla grillina esporsi in vista delle elezioni comunali di domenica prossima. E lo ha fatto direttamente dal mercato di piazza Nenni a pochi passi da Venaria.

«Rimetteremo al centro i problemi che non sono stati ascoltati in questi anni: povertà sicurezza e periferie. Vogliamo far ripartire Torino dalle periferie, dai mercati, che devono essere il fulcro della vita cittadina – spiega la Appendino – Abbiamo la necessità di aumentare il tasso di occupazione dei giovani, perchè in questo momento, con il 44% dei disoccupati, in questa città per loro non c’è futuro. Vogliamo assolutamente impegnarci affinchè Torino diventi ogni giorno più sicura, anche perchè dai sondaggi emerge abbiamo capito che i torinesi non si sentono protetti. E stiamo pensando anche agli anziani, vogliamo garantire che la nostra città migliori sotto tutti i punti di vista, i cittadini devono sentire il Comune al loro fianco. Fassino? Lui e Chiamparino rappresentano tutto tranne che il cambiamento. Chi non va a votare vota Fassino e vota questo sistema. L’appello è di andare a votare».

Sulla stoccata di Renzi nei confronti del Movimento Cinque Stelle, la Appendino risponde per le rime: «Probabilmente siamo il suo incubo. Noi andiamo avanti confrontandoci con le persone, evitando i teatri chiusi. Gli attacchi di questi mesi ci scivolano addosso, perché noi lavoriamo sui progetti per la città. Se vinceremo in tante città saremo i primi a batterci per il reddito di cittadinanza».

Leave a Reply