Asti, ragazzo insultato nel parco: “Vattene travestito di m.. ci sono bambini”


È successo ad Asti a Nicholas Dimola, crossdresser social con 25 mila follower. È stato insultato in un parco e invitato ad andarsene perché “un travestito di m..e perché “ci sono dei bambini”. Il giovane sul suo profilo social scrive di essere stato avvicinato da un signore sui cinquant’anni che faccia a faccia in modo prepotente gli ha detto di allontanarsi dal parco. A questo punto è partita una serie di insulti da entrambi fino all’arrivo della polizia.

Ad Asti per segnalare episodi omotransfobici di recente è stata attivata la linea telefonica “L’Abbraccio” in collaborazione tra Asti Pride e altre associazioni del territorio.

Leave a Reply