Carica europea al Fila per l’allenamento a porte aperte


Quasi 2000 persone hanno seguito l’allenamento a porte aperte del Toro. Un pubblico che spinge la squadra a dare di più. A credere nell’Europa. Europa possibile mai come quest’anno.

I tifosi ci sono

Come riporta La Stampa e Tuttomercatoweb, ieri il tecnico granata Ivan Juric – come aveva promesso – ha spalancato le porte degli allenamenti e il popolo granata ha risposto con oltre 2.000 presenze. L’ultima volta era accaduto prima del derby con la Juve, in un clima decisamente diverso: in quel periodo c’era più negatività, adesso invece l’entusiasmo è senza freni. Un entusiasmo che dovrà essere ripagato dalla squadra nelle prossime partite decisive per la zona europea.

Dopo il successo con il Lecce per 2-0 con gol di Bellanova e Zapata, la squadra ha ripreso gli allenamenti al Fila e lo ha fatto a porte aperte per tutti i tifosi. Si è segnalato l’assenza di Ilic dopo alcuni guai fisici sul finale della partita con il Lecce. Regolarmente in campo Lazaro, anche lui uscito claudicante nella sfida con i salentini. Assenti invece gli infortunati lungo degenti Buongiorno, Schuurs e Rodriguez.

Il prossimo impegno

Il Toro negli ultimi anni non è mai stato cosi vicino alla zona europea. Attualmente si trova al nono posto a pari punti del Napoli. E a mano uno della Lazio ottava e meno due della Fiorentina settima, che però ha una partita in più rispetto ai granata. Questo giovedi ci sarà il recupero di Torino-Lazio. Partita fondamentale per l’Europa. La Lazio cercherà sicuramente un riscatto della sconfitta contro il Bologna di ieri e di rimanere attaccata al treno Champions League. Il Toro giocherà invece per un sogno. Anzi un’utopia. Che però potrebbe avverarsi. Ma diciamolo piano. Non si sa mai.

Immagini di www.torinofc.it – LaPresse 

Leave a Reply