ContemporaryArt 1180×45

Censurato in Umbria il “Mistero buffo” perché offende la religione cattolica

Home Censurato in Umbria il “Mistero buffo” perché offende la religione cattolica

Il comune di Massa Martara, in provincia di Perugia, ha deciso di annullare il “Mistero Buffo“ del Teatro Stabile di Torrino, in programma il 29 agosto, perché offende la religione cattolica.

Scoppia la polemica tra comune, organizzatori e compagnia perché sembra impossibile che un testo teatrale scritto dal Premio Nobel Dario Fo, rappresentato da oltre 50 anni in tutto il mondo, possa essere consurato. 

Invece è successo, l’amministrazione comunale ha vietato la messa in scena del “Mistero buffo” prodotto dallo Stabile di Torino, per la regia di Eugenio Allegri, con protagonista Matthias Martelli.

La motivazione della decisione sarebbe la mancanza di rispetto nei confronti degli spettatori di fede cattolica la cui sensibilità potrebbe essere turbata dalla giullaresca.

Gli organizzatori della rassegna non condividono la scelta dell’amministrazione locale, e si sono resi disponibili per il recupero della data, visto che c’era un contratto firmato, in un’altra località.

Leave a Reply