Con il Covid i torinesi riscoprono la casa in montagna, salgono i prezzi in Valsusa


Ormai non è più soltanto un’ipotesi: con la pandemia in atto i piemontesi hanno riscoperto le seconde case. In particolare, oltre alla casa al mare, anche quella in montagna, più vicina e comoda da raggiungere in questi mesi di pesanti limitazioni alla mobilità.

E’ quanto sta accadendo nello specifico nelle Valli Olimpiche, alle quali i torinesi stanno guardando con occhio sempre più attento per assicurarsi un appartamento in affitto o per acquistarne uno.

Ed è così che dal piccolo comune o frazione quasi dimenticati fino alle già più note località, come Bardonecchia, si sta assistendo ad un vero e proprio rilancio della casa in montagna.

A testimoniarlo il boom di richieste di affitto già avvenuto in estate in Valsusa con il conseguente aumento dei prezzi, come confermano da Fimaa, la Federazione Italiana Mediatori Agenti d’Affari.

Per riportare alcuni parametri di prezzo, per acquistare un appartamento di pregio a Pragelato sono necessari dai 2.000 ai 2.400 euro al metro quadro, fino ad arrivare ai 3.900-4.500 euro per una casa della stessa tipologia a Bardonecchia (fonte Fimaa Torino).

Leave a Reply