ContemporaryArt 1180×45

Corruzione al Regio di Torino: quattro indagati


Il soprannome giornalistico potrebbe essere “teatropoli” o “regiopoli”, ma per i magistrati della Procura Repubblica di Torino che coordinano le indagini si chiama “Operazione spartito”. Perquisizioni a Torino, Milano, Asti oltre a un filone marchigiano dell’inchiesta, ad Ancona e a Fermo. Il tutto a carico di almeno quattro indagati; coinvolte almeno due società di cui una svizzera. Al centro della tesi investigativa l’ex sovrintendente del Teatro Regio di Torino William Graziosi, e una storia di scritturazione di singoli artisti attraverso i quali si sarebbe fatto lievitare il fatturato di una delle società in questione. Reati ipotizzati dunque corruzione, turbativa d’asta e abuso d’ufficio.

Leave a Reply