Expocasa. Termina con un bilancio in crescendo la 56esima edizione

Posted On 11 Mar 2019

‘ La fiera di arredamento più importante del nord-ovest Italia, appena conclusa all’Oval Lingotto di Torino, ha avuto un’affluenza di 40mila visitatori.

photocredit Daniele Bottallo

Tra oltre 300 espositori provenienti da tutta Italia e un calendario ricco di appuntamenti, Expocasa si è confermata un punto di riferimento per chi voglia conoscere le ultime tendenze in fatto di arredamento.

Nel corso dei 9 giorni di salone sono emerse le novità future. La casa è sempre più vista in un’ottica di “isola felice” dopo la giorna di lavoro. Ecco quindi apparire i colori accesi che si affiancano ai neutri e danno luminosità e allegria, il legno che dà la sensazione di calore e accoglienza e ancora la tappezzeria e le luci e le lampade di design.

photocredit Daniele Bottallo

La casa disegnata da Expocasa va anche verso l’efficientamento energetico, la domotica e il controllo da remoto tramite applicazione in un’ottica improntata sia alla sostenibilità ambientale che al risparmio economico.

In ultimo, secondo le ultime statistiche, il mercato dell’arredamento si sta focalizzando verso i piccoli esercizi commerciali in cui il cliente, oltre al prodotti di qualità trova professionalità e assistenza.

La filosofia di Expocasa è quindi dare spazio ai piccoli esercizi commerciali, agli artigiani, alle start up italiane innovative facendo connoscere le eccellenze del territorio, dando valore aggiunto rispetto al prodotto.

photocredit Daniele Bottallo

L’appuntamento con la 57esima di Expocasa è nel 2020 (29 febbraio – 8 marzo) con tappa intermedia dal 14 al 17 novembre sempre all’Oval Lingotto con Restructura, il salone dedicato alla ristrutturazione, al recupero edilizio e all’efficentamento energetico.

L'autore

Altri articoli

Lascia un commento