Giuseppina De Santis: «Fondi Europei fondamentali per le imprese»

Posted On 23 Lug 2018

Quale può essere l’aiuto per la ricerca in Piemonte? La risposta arriva direttamente dall’assessora della Regione Piemonte Giuseppina De Santis, intervenuta in merito al discorso dei fondi europei (QUI TUTTI I DETTAGLI), spinta propulsiva fondamentale per stimolare l’impresa a livello regionale, con uno sguardo nazionale. E, perché no, anche internazionale, come racconta l’assessora ai microfoni di Zipnews: «La nostra programmazione dei fondi europei è dedicata metà (circa 480 milioni di euro) a sostenere iniziative di ricerca, per migliorare il nostro sistema di impresa. Questo perché vediamo che le imprese che riescono a innovare i loro prodotti e i loro processi sono poi quelle che diventano più competitive e che quindi, di conseguenza, hanno davvero un grande futuro davanti. Le nostre misure – spiega Giuseppina De Santis – prevedono in genere la collaborazione fra imprese e centri di competenza, fondamentalmente università. Hanno una caratterizzazione e un taglio diverso a seconda che si rivolgano ad una grande, ad una piccola o ad una media impresa. E cercano anche, con questa operazione, di sostenere la creazione di opportunità di lavoro per i giovani, nel senso che collegano i finanziamenti alla ricerca con l’assunzione con contratti di apprendistato di neo laureati o di neo dottori di ricerca, questo perché innovazione e trasferimento tecnologico vanno di pari passo con l’introduzione di persone e competenze sempre nuove nelle imprese».

L'autore

Altri articoli

Lascia un commento