Elezioni 2021 1180×45

“Humanizing Technology Through Design”, conferenza internazionale del Circolo del design, alle OGR dal 17 al 19 giugno


“Humanizing Technology Through Design”: dal 17 al 19 giugno il Circolo del Design porta alle OGR Torino 34 ospiti nazionali e internazionali che si confronteranno su nuovi paradigmi di innovazione inclusivi, necessari e consapevoli al servizio di enti, aziende, designer e ricercatori.

Divulgare lo stato dell’arte sull’umanizzazione della tecnologia a livello nazionale e internazionale grazie alle voci di designer, ricercatori e aziende leader del settore, nell’ottica di fornire nuovi strumenti di innovazione a istituzioni, aziende ed erogatori di servizi: è questo l’obiettivo del Circolo del Design di Torino che dal 17 al 19 giugno promuove alle OGR Torino la conferenza internazionale «Humanizing Technology Through Design».
 
I tre giorni di «Humanizing technology through design», curati da Jan-Christoph Zoels, Co-Founder, Partner & Creative Director di Experientia, e Sara Fortunati, Direttore del Circolo del Design, intendono fare il punto sulle migliori pratiche internazionali di oggi per l’umanizzazione della tecnologia attraverso le voci di 34 designer, aziende del settore, ricercatori e istituzioni. 

La conferenza, realizzata grazie al sostegno di Camera di Commercio di Torino, è articolata in sei sessioni – servizi pubblici, intelligenza artificiale, salute, mobilità, educazione – e aperta da una lectio su etica e tecnologia. Vede la partecipazione dei rappresentanti delle più innovative aziende internazionali come Google, Volvo, Microsoft, Ford, Amgen che raccontano i nuovi scenari e le case history del settore, ma anche degli enti e delle istituzioni locali come Fondazione Compagnia di San Paolo, Museo Egizio, Politecnico di Torino, Università degli Studi di Torino, Ospedale Regina Margherita di Torino e OGR Torino, che illustrano come il territorio risponda alle grandi sfide contemporanee in tema di tecnologie. Docenti universitari e ricercatori, di istituti come Carnegie Mellon University Pennsylvania, Università Libera di Bolzano, Università di Scienze Applicate e Arti di Lucerna, Gothenburg University poi, si alternano a designer e innovatori, di realtà come CRA – Carlo Ratti Associati, Sketchin, Granstudio, OpenDot, Snowcone & Haystack (Helsinki) e AGID – Agenzia per l’Italia Digitale per fare il punto sullo stato dell’arte della ricerca e portare la propria visione sulle buone pratiche attualmente in atto. 

In corrispondenza di ciascuna delle sessioni tematiche della conferenza sono previsti dei seminari formativi, tenuti da alcuni dei più affermati studi di interaction design del territorio, come TODO, Experientia, Pininfarina, Enhancers, Fightbean, con l’obiettivo di instaurare una relazione diretta e più vicina in una modalità partecipativa per toccare con mano come il design possa essere utilizzato come strumento di innovazione nello specifico settore. I seminari sono rivolti ad aziende ed enti piemontesi con l’obiettivo di accrescere l’impatto della conferenza generando effettive ricadute sui soggetti del territorio.
 
La conferenza internazionale prende l’avvio con gli interventi di Guido Bolatto‍, Segretario Generale di Camera di Commercio di Torino, Alberto Anfossi‍, Segretario Generale di Fondazione Compagnia di San Paolo e Massimo Lapucci‍ Amministratore Delegato di OGR Torino. Jan-Christoph Zoels‍, e Sara Fortunati moderano gli interventi.

L’opening session dal titolo «Ethics and Technology» vede tra i relatori Molly Wright Steenson, Senior Associate Dean for Research presso la Carnegie Mellon University in Pennsylvania, Marco Steinberg, Founder & CEO di Snowcone & Haystack, Don Luca Peyron Direttore dell’Apostolato Digitale, e Christian Greco, Direttore del Museo Egizio di Torino.

Marco Pironti, Assessore all’Innovazione e al progetto Smart City della Città di Torino, apre la sessione «Humanizing Public Services through Design», seguito da Sabine Junginger, Head, Competence Center Design & Management alla Università di Scienze Applicate e Arti di Lucerna, Roberta Tassi, Fondatrice e Design Lead di oblo, Docente di Service Design e Interaction Design presso il Politecnico di Milano, e Claudio Celeghin, Head of the Web Development and Communities Service di Agid – Agenzia per l’Italia Digitale. 

Ospiti di «Humanizing Healthcare through Design» sono, invece, Franca Fagioli, Direttrice del reparto di Oncoematologia pediatrica dell’ospedale Infantile Regina Margherita di Torino, Marta Lago, EU lead for Patient Experience and Solution Design per Amgen, Enrico Bassi, Direttore di OpenDot Milano, e Andrea Bolioli, Research & Innovation Manager, CELI – H-FARM Innovation.

Seguono le sessioni «Humanizing Artificial Intelligence through Design» tenuta da Giovanni Squillero per Fondazione Compagnia San Paolo, Docente del Politecnico di Torino, Ruth Kikin Gil, Responsible AI strategist e Senior UX Designer per Microsoft, Alessandro Galetto General Manager Globaldi Sketchin, Carlo Ratti, Direttore del MIT Senseable City Lab e Co-founder di CRA – Carlo Ratti Associati, e «Humanizing Mobility through Design» in cui intervengono Matteo Pessione, Coordinatore di OGR Tech per Fondazione CRT e Docente di Management e Marketing all’Università di Torino, Thomas J. Stovicek, Head of User Experience per Volvo Cars, Sandy Fershee, Global Innovation and Design Executive Director di Ford, Federico Parolotto partner e owner di MIC Mobility In Chain, e Lowie Vermeersch CEO & Creative Director di Granstudio. 

A chiudere la tre giorni è l’appuntamento «Humanizing Learning through Design» a cui partecipano Juan Carlos De Martin, Vice Rettore per la Cultura e la Comunicazione e Professore Ordinario di Ingegneria Informatica presso il Politecnico di Torino, Jan Eckert, Head of the Design Unit della Gothenburg University, Hector Ouilhet Head of Human Centered Innovation & Strategy di Google USA, Stefano Mirti, designer e Direttore della Scuola Superiore d’Arti Applicate del Castello Sforzesco e Kris Krois, Head of MA in Eco-Social Design e Professore Associato alla Free University di Bolzano.
 
Il convegno internazionale «Humanizing technology through design» si inserisce nella programmazione culturale di «Humanizing technology» che si compone in tutto di più di 45 appuntamenti e coinvolge più di 70 tra designer, ricercatori, ingegneri, filosofi, artisti, registi che si confrontano, sia in presenza sia online, sul tema dell’umanizzazione della tecnologia, mettendo in campo conoscenze, esperienze e competenze diverse per contribuire a inquadrare il fenomeno nella sua complessità. Con «Humanizing Technology» il Circolo del Design di Torino ha deciso, quindi, di porre l’attenzione su un tema che nei prossimi anni avrà sempre più rilevanza e che necessita di una rifondazione del pensiero e delle pratiche sviluppate attorno all’utilizzo delle tecnologie e al modo in cui l’uomo interagisce con esse.
 
«Humanizing technology through design»
Quando: dal 17 al 19 giugno 2021
Orari: dalle 10.00 alle 13.00 – dalle 14.00 alle 18.00
Dove: OGR Torino, corso Castelfidardo 22 – streaming sul sito https://ht.circolodeldesign.it/convegno
Ingresso: riservato ai soci e regolamentato secondo normativa Covid-19. Se non si è in possesso della tessera soci del Circolo del Design, il tesseramento sarà effettuato in loco prima dell’inizio dell’evento.
Tesseramento: € 10

Il programma

GIOVEDÌ 17 GIUGNO
Ethic and technology
10.00 — Opening greetings | Guido Bolatto‍, Secretary General of Torino Chamber of Commerce | Alberto Anfossi‍, Secretary General of Fondazione Compagnia di San Paolo | Massimo Lapucci‍, CEO at OGR Torino | Jan-Christoph Zoels‍, Curator of the conference, Co-Founder, Partner & Creative Director of Experientia | Sara Fortunati‍, Director of Circolo del Design
10.30 — Ethics – or something else? | Molly Wright Steenson, Senior Associate Dean for Research, College of Fine Arts and Carnegie Mellon University
11.10 — Ethics, caught between two worlds | Marco Steinberg, Founder & CEO of Snowcone & Haystack
11.50 — The Face of Technology | Don Luca Peyron, Director of Apostolato Digitale
12.30 — Digital Revolution and Humanism | Christian Greco, Director at Museo Egizio
 
Humanizing Public Services through Design
14.00 — The City as Home of emerging technologies | Marco Pironti, Assessor for Innovation and Smart city
14.20 — Humanizing Public Services Through Design | Sabine Junginger, Head of Competence Center Design & Management, University of Applied Sciences and Arts Lucerne
15.10 — The digital transformations of Italian citizens | Roberta Tassi, Head of Service Design, Digital Transformation Team – Italian Government, Milan
15.40 — Accessibility of Public Digital Services | Claudio Celeghin, Head of the “Web Development and Communities” Service of the Agency for Digital Italy (AGID)
16.30 — SEMINARIO | Interaction Design at the service of culture w/TODO
 
 
VENERDÌ 18 GIUGNO
Humanizing Healthcare through Design
10.00 — Humanization and Digitalization: the cornerstones of contemporary pediatric oncology after the pandemic | Franca Fagioli, Head of Pediatric Oncology and Director of Child Care and Pathology Dept. at Ospedale Infantile “Regina Margherita”, Turin
10.20 — Humanising healthcare by Design | Marta Lago, EU lead for Patient Experience & Solution Design at Amgen
11.10 — Co-design and Technology to improve Healthcare | Enrico Bassi, Director at OpenDot, Milan
11.40 — Focus on the word: humanizing Healthcare through the dialogue | Andrea Bolioli, Research & Innovation Manager, CELI – H-FARM Innovation
14.00 — SEMINARIO | Accessibility as relational: the importance of co-design when introducing technology into a context of care w/Experientia
 
Humanizing AI through Design
14.00 — Artificial Intelligence in the museum environment | Giovanni Squillero per Compagnia di San Paolo, Associate Professor at Politecnico di Torino – “Artificial Intelligence in support of Museums”
14.20 — Behind every great AI there’s a great Human | Ruth Kikin Gil, Responsible AI strategist. Senior Designer at Microsoft
15.40 — Senseable Cities | Carlo Ratti, Director at MIT Senseable City Lab, Co-founder of CRA
16.00 — SEMINARIO | Following Humans w/Enhancers
 
 
SABATO 18 GIUGNO
Humanizing Mobility through Design
10.00 — OGR Tech – a mix of skills to support the growth of companies and innovation | Matteo Pessione, Fondazione CRT and OGR Tech Coordinator. Professor of Management and Marketing, University of Turin
10.30 — Thomas J. Stovicek, Head of User Experience at Volvo Cars
10.50 — Humanizing Innovation Beyond America’s Best Selling Vehicle | Sandy Fershee
Global Innovation and Design Executive Director D-Ford Detroit Lab Ford Motor Company
11.10 — Mobility, body and time | Federico Parolotto, Partner and owner MIC Mobility In Chain, Milan
11.40 — Reframing Mobility Design | Lowie Vermeersch, CEO & Creative Director at Granstudio
14.00 — SEMINARIO | When Technology permeates the very fabric of the car w/Pininfarina
 
Humanizing Learning through Design
14.00 — Juan Carlos De Martin, Vice Dean for Culture and Communication at Politecnico, Turin
14.20 — Humanising Education through Design. Embracing nonlinear and iterative Learning Paths by Design | Jan Eckert, Head of the Design Unit at Gothenburg University
14.50 — Making Space for Grace in Technology. Empathy > Efficiency | Hector Ouilhet, Head of Human Centered Innovation & Strategy at Google, USA
15.20 — Zero + | The prototype of a new school | Stefano Mirti, Designer and teacher
15.50 — Design strategies for social-ecological transformation | Kris Krois, Head of MA in Eco-Social Design and Associate Professor at Free University of Bozen – Bolzano
16.30 — SEMINARIO | Hic sunt learners w/Fightbean
 
 
Il convegno è realizzato grazie al sostegno della Camera di commercio di Torino, alla collaborazione di OGR Torino e alla partnership culturale delle reti Enterprise Europe Network, Torino Città Creativa UNESCO e IxDA – Interaction Design Association. Il Circolo del Design è sostenuto da Fondazione Compagnia di San Paolo e Camera di commercio di Torino (main partner), con il contributo di Città di Torino, Unione Industriale di Torino e CNA Torino, sponsorizzato da Iren e Reale Mutua Assicurazioni.
 

Leave a Reply