ContemporaryArt 1180×45

Il Toro inizia bene poi crolla: 3-1 per l’Inter a San Siro


Il Toro cade malamente a San Siro dopo essersi illuso, nella prima frazione, di poter ben difendere un momentaneo vantaggio maturato accidentalmente. Primi minuti di marca nettamente interista; poi al 17′, sugli sviluppi del primo corner per i granata, clamorosa papera di Handanovic della quale approfitta Belotti che va così a segno per la quinta volta di seguito (vale a dire in ogni partita dopo la ripresa del campionato). Bravo il Toro a legittimare a posteriori il casuale vantaggio con un buon prosieguo del primo tempo, in cui la squadra di Longo praticamente annulla l’Inter. La quale però, nella ripresa, cambia completamente marcia. Segna Young al 48′ e, dopo soli tre minuti, Godin porta in vantaggio i padroni di casa. A questo punto il Toro si disunisce, colleziona sì qualche occasione da gol (Verdi al 53′) ma al 61′ – complice la sfortuna – subisce il terzo gol: una conclusione di Lautaro Martinez viene deviata da Bremer, che mette fuori casa Sirigu. La malasorte ci si mette anche al 65′, quando la traversa nega a Belotti – saltato di testa su cross – la possibilità di riaprire la partita. Di lì in poi, la maggior parte delle energie granata serve ormai per evitare la quarta rete dell’Inter. Conclusasi con questo incontro la trentaduesima giornata, il Toro resta a quota 34 con cinque soli punti di margine sul Lecce terzultimo, e con quattro punti sul Genoa. Proprio i rossoblù scenderanno in campo al Grande Torino giovedì sera alle 19,30, in un incontro che assume più che mai i tratti dello spareggio-salvezaza.

Leave a Reply