Intervista a Paola Mogliotti, di i3P, sull’iniziativa “Innometro”, a sostegno delle micro-imprese torinesi


Innometro è l’iniziativa della Città Metropolitana di Torino per supportare e sostenere l’innovazione tecnologica nelle micro-imprese torinesi, realtà imprenditoriali con meno di 10 dipendenti.

Prevede un contributo a fondo perduto del 50% combinato con un sistema di percorsi di affiancamento alle imprese da parte di soggetti esperti – i soggetti attuatori scelti sono gli Incubatori dei due Atenei torinesi i3P e 2i3T, più Soges spa e Bioindustry Park – per facilitare la strutturazione di rapporti di collaborazione fra imprese e mondo della Ricerca e Sviluppo.

Paola Mogliotti, direttrice amministrativa di i3P, in rappresentanza dei quattro soggetti attuatori, delinea, in questa intervista, le linee guida di Innometro.

Quali sono le idee che le micro-imprese possono presentarvi per accedere al percorso di accompagnamento?

Innanzitutto devono essere micro-imprese che hanno sede nell’ambito del territorio della Città Metropolitana di Torino e che abbiano necessità di innovazione di processo o di servizi e prodotto, per la quale sia necessaria una tecnologia per implementare quest’innovazione.

Cosa prevede il percorso?

Le micro-imprese che aderiscono all’iniziativa hanno diritto a 25 ore di percorso di accompagnamento per approfondire tutti gli aspetti legati all’innovazione tecnologica, incluso l’individuazione dei fornitori, gli aspetti economici e la successiva trasformazione dell’idea in un vero e proprio progetto attuabile.

Dall’idea al progetto messo in pratica quindi…

Esattamente, con il supporto di strutture tecnologiche come i centri di ricerca di Politecnico e Università di Torino, le start-up innovative del territorio e le PMI.

In conclusione, cosa devono fare le micro-imprese che hanno nel cassetto delle idee di trasformazione?

Devono rivolgersi a una dei quattro soggetti attuatori scelti dalla Città Metropolitana di Torino (che ricordiamo sono i3P e 2i3T, Soges spa e Bioindustry Park). Per le imprese che beneficiano del percorso di accompagnamento è previsto un contributo a fondo perduto pari al 50% delle spese ammissibili, fino ad un massimo di 25.000 euro.

Per ulteriori informazioni:
visitare la sezione dedicata nel sito della Città Metropolitana di Torino
scrivere all’indirizzo mail segreteria.sa2@cittametropolitana.torino.it
telefonare ai numeri 011/8617346 o 011/8617624

Leave a Reply