Elezioni 2021 1180×45

La Juve cade anche a Napoli: è crisi nera


Seconda sconfitta consecutiva per la Juventus, che cade a Napoli dopo essere passata per prima in vantaggio. Avvio tutto partenopeo, ma al 10′ un pasticcio difensivo di Manolas regala letteralmente il gol a Morata. Galvanizzata dall’inatteso vantaggio, la squadra di Allegri tenta di alzare il proprio baricentro ma rimane troppo spesso vittima della pressione offensiva del Napoli (testimoniata dal grandissimo numero di corner battuti), che al 57′ si concretizza con il pareggio ad opera di Politano sull’ennesima indecisione di Szczeszny. Di lì in poi, il Napoli preme più che mai sull’acceleratore e coglie il gol della vittoria al 86′ grazie a Koulibaly, che sull’ennesimo corner partenopeo approfitta di una sciagurata giocata di testa da parte di Kean (curiosamente, tutte e tre le reti dell’incontro sono state propiziate da evidenti errori difensivi).

Con un solo punto in tre partite (e la seconda sconfitta in altrettanti incontri nell’era post CR7), la Juve è incredibilmente attardata già di otto lunghezze proprio rispetto al Napoli, che resta a punteggio pieno. Prima occasione per un urgente riscatto verrà ai bianconeri già martedì sera, quando la Juventus sarà in campo a Malmö per il primo impegno stagionale di Champions League.

Leave a Reply