ContemporaryArt 1180×45

Ore 10:00 – 22 luglio 2013, Piemonte, news in breve

Home ZipNews alla Radio Ore 10:00 – 22 luglio 2013, Piemonte, news in breve
Mondo, politica, economia, sport, notizie, news, ultimo minuto, ultima ora, Zipnews alla radio, news, Piemonte, Torino, notizie Piemonte, notizie Torino, notizie mondo, mondo, news, news in breve,

images Ore 10:00 - 22 luglio 2013, Piemonte, news in breve-Mattinata con annuvolamenti sparsi sulla pianura piemontese con possibili temporali nel pomeriggio. Fenomeni in attenuazione serale.

-Quattro ore di sciopero dei medici, oggi, anche in tutte le Asl e gli ospedali piemontesi.

-Allarme pesto al botulino anche nel Vercellese e nell’Alessandrino. Asl e distributori stanno provvedendo a eliminare il prodotto dagli scaffali dei supermercati. I vasetti incriminati, della Bruzzone e Ferrari di Genova, hanno scadenza il 9 agosto e il numero di lotto è il 13G03. Se lo avete in casa non consumatelo e riportatelo nel punto vendita.

-E’ stata ritrovata senza vita Silvana Mino, la 73enne biellese di cui non si avevano più notizie dal 13 luglio scorso. Il corpo della donna era in un dirupo vicino al torrente Quargnasca, a pochi metri dal ciglio della strada allo svincolo di Quaregna sulla Cossato-Vallemosso. Il magistrato ha disposto l’autopsia per accertare le cause e la data del decesso e che la pensionata non sia stata investita da un’auto pirata.

-E’ stato rinvenuto ieri sul monte Bo’ nel Biellese, il corpo senza vita di Aldo Bellotti, 64 anni, escursionista di Trivero. disperso da sabato.

-Incidenti mortali sulle strade. Un’imprenditrice di Caluso, Stefania Astolfi, 44 anni, ha perso la vita lungo l’A4 Torino-Milano, nel Vercellese. La donna viaggiava sulla moto guidata dal marito quando si sono scontrati con un’auto. L’uomo non ha riportato gravi ferite. Un altro motociclista di 39 anni, residente a Pinerolo (Torino), è morto ieri in un incidente avvenuto sulla strada statale 23 a Fenestrelle. Si è scontrato frontalmente contro una Subaru Forester che procedeva nella direzione opposta. Sempre ieri un giovane marocchino è stato investito e ucciso da un 21enne italiano alla guida di una Porche. La vittima era in bicicletta. L’incidente è avvenuto a Torino.

-Sfruttamento della prostituzione: 26 arresti a Torino e in Romania. Tra le vittime anche otto minorenni.

-Oggi la convalida dei 7 arresti per gli scontri di venerdì notte al cantiere della TAV. Ieri a Chiomone manifestazione pacifica di un centinaio di persone capeggiate dai sindaci della valle per protesta contro l’estensione della zona rossa. «E’ inaccettabile che non si possa transitare
sui nostri terreni». E i turisti vanno altrove.

-Iniziano oggi davanti ai pm di Torino gli interrogatori degli arrestati nell’ambito dell’inchiesta Fonsai. Il primo è Emanuele Erbetta. Domani toccherà a Jonella Ligresti e Fausto Marchionni.

-Picchiata dal marito perché per non perdere il lavoro non voleva andare in vacanza. La donna, 38 anni, cameriera, è stata medicata la pronto soccorso dell’ospedale di Alba. Denunciato l’uomo.

-Due pregiudicati pugliesi, di 25 e 32 anni, sono stati denunciati dai carabinieri di Alba, nel Cuneese, per frode informatica. Hanno raggirato tre studenti che credendo di fare un buon affare avevano acquistato on line telefonini di ultima generazione che pero’ non sono mai arrivati ai destinatari.

-Singolare protesta, ieri, nel Pinerolese. Alle 18.30 le campane di tempi e chiese valdesi hanno suonato all’unisono con quelle cattoliche contro la chiusura degli ospedali di Pomaretto e Torre Pollice decisa dalla Regione Piemonte.

-Ha debuttato a Torino l’utilizzo del braccialetto elettronico per detenuti in attesa di giudizio. collegato con le forze dell’ordine’ impedisce la fuga prima del processo evitando il sovraffollamento delle carceri.

-Sono 206 i giovani della diocesi di Torino che partecipano alla Giornata mondiale della gioventù di Rio de Janeiro in programma dal domani al 28 luglio nella metropoli brasiliana. Con Il gruppo torinese formato da giovani provenienti da parrocchie, associazioni e movimenti è partito anche l’Arcivescovo di Torino, monsignor Cesare Nosiglia.

Leave a Reply