Processo Furchì: alle 1530 la sentenza d’appello

Posted On 25 Nov 2015

Musy
“Credo che non ci siano gli elementi per condannare una persona. Io confido nella vostra coscienza: non sono io che ho ucciso Musy”. Brevissime – non più di tre-quattro minuti – le dichiarazioni di Francesco Furchì nel giorno della sentenza di appello per l’omicidio di Alberto Musy. E breve, dunque, anche l’udienza di stamattina: conclusioni e repliche erano state completate ieri. La lettura del dispositivo è attesa per le 15,30.

L'autore

Altri articoli

Lascia un commento