“Reflexions” è a Torino, fotografie per ammirare i patrimoni Unesco di Langhe Roero e Monferrato

Home Spettacolo “Reflexions” è a Torino, fotografie per ammirare i patrimoni Unesco di Langhe Roero e Monferrato

langhe3-300x210 “Reflexions” è a Torino, fotografie per ammirare i patrimoni Unesco di Langhe Roero e MonferratoE’ possibile ammirare i patrimoni delle Langhe, del Roero e del Monferrato all’interno della mostra “Reflexions dal sito Unesco ai paesaggi di Langhe, Roero e Monferrato”. Fino al 16 ottobre (ogni giorno dalle ore 10 alle ore 19 con ingresso gratuito) la kermesse viene ospitata a Torino nello spazio espositivo della Regione Piemonte in piazza Castello 165. Tutto è nato dagli scatti dei maestri di Magnum Photos, l’americano Alex Webb e il belga Harry Gruyaert, che hanno permesso di cogliere le bellezze di una delle zone più suggestive d’Italia secondo differenti punti di vista. Zone selezionate che rappresentano la qualità eccezionale del paesaggio vitivinicolo piemontese e della sua profonda e viva cultura del vino. Le componenti presentano specifici caratteri naturali, antropici e percettivi, che sintetizzano i diversi aspetti della millenaria tradizione vitivinicola su cui si è plasmato il paesaggio attraverso un connubio speciale instaurato fra l’uomo e la natura. Le fotografie della mostra (scattate in due differenti sessioni, una parte in autunno e l’altra in primavera) arricchite dal contributo di altri 29 fotografi sono state selezionate da Camera, mentre lo slideshow è stato curato dal giornalista Pietro Giovannini. Ad arricchire l’esperienza alcuni video appositamente realizzati sul territorio patrimonio dell’Unesco.

La mostra Reflexions, organizzata da Regione Piemonte, è stata presentata al pubblico per la prima volta nel capoluogo piemontese a febbraio 2016. Dopo Berlino, Bruxelles e Zurigo (nella versione solo slideshow), Reflexions è ora in tour in varie sedi prestigiose del Piemonte. La programmazione, iniziata a Casale Monferrato, è proseguita ad Asti, Castiglione Tinella, Barolo, La Morra. Le prossime tappe della mostra saranno Portacomaro, Neive, Alba e Bra.

Leave a Reply