Ritorna sul mercato Suzuki Swift, questa volta in versione Hybrid


Un importante ritorno sul mercato per la casa giapponese. Suzuki Swift, la piccola per la città, si ripresenta sul mercato in una versione rinnovata e con un motore ibrido.

Suzuki Swift, il comfort alla guida

Dopo aver venduto mezzo milione di esemplari nel nostro paese, Suzuki Swift si ripresenta con la propria quarta generazione, di una delle più vendute vetture della casa giapponese. Un ruolo fondamentale della nuova Swift lo ha avuto sicuramente il motore. Si tratta di un ibrido 1.2 a tre cilindri con 82 cavalli. In quest’ottica è fondamentale il contributo del sistema ibrido 12 Volt, che converte e immagazzina l’energia generata nelle decelerazioni, utilizzandola poi in maniera efficace per alimentare il motore elettrico in fase di spunto.

Nella descrizione generale della vettura abbiamo utlizzato il termine comfort, ovvero comodità alla guida cittadina. Questo perchè la nuova piccola di casa Suzuki presenta diversi elementi importanti alla guida di tutti i giorni. Come il Dual Sensor Brake Support che rileva i veicoli, le biciclette e i pedoni frontalmente, lateralmente e diagonalmente. Oppure il Lane Keep Assist che mantiene con continuità il veicolo al centro della corsia. O ancora il Driver Monitoring System che monitora occhi e viso del conducente richiamandone l’attenzione quando riscontra distrazione o il rischio di un colpo di sonno. Il tutto abbinato dall’’infotainment che ha come interfaccia un nuovo touchscreen da 9 pollici che garantisce la connessione wireless per Apple CarPlayì e Android Auto. Il sistema dispone inoltre di riconoscimento vocale e Bluetooth.

small-1 Ritorna sul mercato Suzuki Swift, questa volta in versione Hybrid

La Nuova Swift Hybrid 1.2 è proposta con il seguente listino: la versione 2wd cambio con il cambio manuale a 22.500 euro, la versione 2wd cambio CVT a 24mila euro, infine la versione 4wd con cambio manuale 24,500 euro.

Leave a Reply