San Giovanni 2019: lo show dei droni insieme al Corteo Storico e al Farò

Posted On 14 Giu 2019

Droni al posto dei fuochi d’artificio anche per la festa di San Giovanni 2019 a Torino. Lo spettacolo torna in piazza Vittorio.

foto di Fabio Artesi

Assieme ai droni, acqua, luci e musica per festeggiare il San Giovanni 2019. Su RaiNews24 la diretta dello show allestito in piazza Vittorio Veneto. Immagini che corrono su schermi d’acqua, luci e musica ad accompagnarle, e uno spettacolo creato da Intel con 300 droni Intel® Shooting Star™ dotati di led luminosi. Inoltre, grazie alla tecnologia 5G, anche la possibilità di godere lo show in video ad altissima qualità.

foto di Fabio Artesi

Stamattina la Conferenza stampa di presentazione della “San Giovanni Night Experience” al Museo Nazionale del Cinema. Un’esperienza vera e propria che punta al futuro e a spegnere le polemiche sui droni .Così commenta la sindaca Chiara Appendino: Credo sia sempre legittimo manifestare le proprie opinioni, ma noi abbiamo spinto fortemente sul tema dell’innovazione, siamo la prima città in Italia a sperimentare sul 5G e sui droni. Oggi non farlo significa non guardare al futuro e quindi ogni occasione, compreso San Giovanni, diventa un’occasione. Prima San Giovanni era sponsorizzato da Iren, ora abbiamo 19 partner privati, tutti che puntano sull’innovazione.

foto di Fabio Artesi

Lo show infatti è organizzato dalla Città di Torino in collaborazione con aziende leader di settore quali Intel, Iren, TIM, Cisco, Gae Engineering, Camera di Commercio, Leonardo, Thales Alenia, Smat, Italian Tech Week, Iset, Aizoon, Ericsson, Axians, Novanext e Exprivia|Italtel.

foto di Fabio Artesi

Tanti saranno gli eventi che porteranno allo show finale del 24 giugno. Tra gli altri il tradizionale Corteo Storico del 23 giugno, che passa per tutte le vie più importanti del centro storico di Torino. La sfilata d’epoca è composta da un migliaio di figuranti vestiti di bellissimi abiti di altri tempi per ricordare il ricchissimo passato storico del capoluogo piemontese. A seguire un’altra importante tradizione in piazza Castello: il Farò. Il fuoco, acceso in Piazza Castello davanti Palazzo Madama aveva in passato una valenza di purificazione e di buon auspicio. Al centro del Falò viene issata la sagoma di un Toro, che a seconda della direzione in cui cade porterà fortuna o sfortuna alla città durante l’anno a venire. Se il Toro cade verso Porta Nuova, leggenda vuole che l’anno che si apre sarà propizio. Se invece l’immagine taurina cade in direzione opposta a Porta Nuova, la tradizione vuole che l’anno sia infausto. I due eventi come di consueto, sono organizzati dall’Agenzia Zip di Torino.

L'autore

Altri articoli

Lascia un commento