Torino, sgomberato l’Asilo Principe di Napoli occupato dal 1995

Posted On 07 Feb 2019

Le forze dell’ordine, guidate dagli investigatori della Digos, sono arrivate all’alba all’Asilo Principe di Napoli nel cuore del quartiere Aurora, per dare esecuzione ad alcune misure cautelari e tentare allo stesso tempo di sgomberare lo stabile occupato dal 1995.

Sei leader storici dell’Asilo sono stati arrestati con l’accusa di associazione sovversiva, istigazione a delinquere e detenzione, fabbricazione e porto in luogo pubblico di ordigni esplosivi. Secondo gli investigatori gli indagati avrebbero compiuto 21 attentati in numerose città italiane e sistematici atti di violenza e intimidazione nei confronti delle imprese impegnate nella gestione dei Centri di Permanenza e Rimpatrio con l’obiettivo di contrastare la politica dello Stato in ‘materia di immigrazione’.

La Sindaca di Torino Chia Appendino ha commentato la vicenda sulla sua pagina Facebook: «In queste ore le forze dell’ordine stanno portando a termine un’operazione di pubblica sicurezza nei locali dell’asilo occupato di via Alessandria – scrive su Facebook la sindaca Chiara Appendino -. Un intervento più volte richiesto nel corso degli anni e lungamente atteso da città e residenti di Aurora. Un quartiere che chiede semplicemente un po’ di normalità.Ringrazio la questura e gli agenti intervenuti»

Anche il Ministro Matteo Salvini ha affidato ai social il suo pensiero sullo sgombero dell’ex Asilo: «Giustizia è fatta, centro sociale sgomberato e delinquenti in galera» ha dichiarato.

L'autore

Altri articoli

Lascia un commento