ContemporaryArt 1180×45

Trecate: sportello di ascolto nelle scuole

Home Attualità Trecate: sportello di ascolto nelle scuole

sportello-ascolto Trecate: sportello di ascolto nelle scuoleNasce a Trecate, nel Novarese, lo Sportello di ascolto e di sostegno alla genitorialità. L’idea è quella di attivare interventi nelle scuole per affrontare e prevenire situazioni di disagio sociale, dando un aiuto concreto ai giovani e alle loro famiglie, nel processo di crescita e di integrazione. Il progetto è stato condiviso con la onlus “Gruppo trecatese amici 52” e con le istituzioni scolastiche, nella consapevolezza che la scuola, accanto alla famiglia, rappresenti la principale fonte di formazione e di socializzazione dei giovani, luogo privilegiato della convivenza civile e delle relazioni inter e intra-generazionali. La presenza di uno sportello di ascolto psicologico all’interno della scuola è una grande opportunità per affrontare e risolvere le problematiche inerenti la crescita, talora legate all’insuccesso, alla dispersione scolastica e al bullismo. Lo sportello sarà uno spazio di incontro per genitori e insegnanti, utile per capire e affrontare le difficoltà dei ragazzi. Come tutte le relazioni interpersonali, il rapporto educativo è delicato e complesso e gli adulti si trovano nella necessità di comprendere e decodificare le modalità con cui i bambini esprimono ciò che provano (paure, disagio, mancanza di accettazione, senso di abbandono ecc). Da qui la necessità che gli adulti si pongano in una dimensione di ascolto e di comprensione nei confronti del minore. Lo sportello di ascolto ha l’obiettivo di orientare i genitori nella ricerca di un percorso per affrontare le varie problematiche, fornendo loro conoscenze e strumenti che hanno lo scopo di privilegiare il potenziamento delle capacità genitoriali e delle abilità comunicativo-relazionali con i figli. Agli insegnanti si propone un confronto sui problemi inerenti la funzione educativa e l’insegnamento, avviando una riflessione su situazioni difficili o conflittuali, nel tentativo di offrire un valido contributo alla risoluzione delle stesse. Sono inoltre previsti interventi di osservazione diretta nelle classi, dove agli alunni verranno proposte attività utili ad evidenziare eventuali problemi relazionali, alle quali seguiranno incontri con i genitori e con gli insegnanti, per condividere le informazioni emerse e confrontarsi. L’iniziativa si rivolge ai genitori e agli insegnanti della scuola dell’infanzia, della scuola primaria e della scuola secondaria di primo grado del Circolo didattico di Trecate e prenderà il via nel mese di novembre per concludersi con la fine dell’anno scolastico 2010/2011. L’intenzione è quella di dare continuità a questa iniziativa, con una durata almeno triennale, con l’obiettivo di consolidare i risultati ottenuti.

Leave a Reply