Dal 22 marzo al via i voucher dalla Camera di Commercio di Torino a sostegno imprese


Stanziati dalla Giunta della Camera di Commercio di Torino due milioni di euro per voucher a fondo perduto destinati alle imprese. Questo in sintesi il nuovo Bando Sprint che aprirà lunedì 22 marzo alle ore 9. Le domande verranno valutate in ordine cronologico.

Potranno partecipare microimprese e piccole imprese, regolarmente iscritte al registro imprese in regola con il pagamento del diritto annuale, aventi sede nel torinese. Le richieste di voucher dovranno essere trasmesse esclusivamente in modalità telematica, attraverso lo sportello on line “Contributi alle imprese”, all’interno del sistema Webtelemaco di Infocamere.

I voucher, per un importo massimo di 3mila euro ad azienda, sono erogati a copertura del 50% delle spese sostenute e ritenute ammissibili. La spesa minima per partecipare al bando è fissata a 1.000 euro e il voucher non potrà superare i 3mila euro ad azienda.
Sono ammesse le spese sostenute dal 23 febbraio 2020 alla data della domanda, relative all’acquisto di beni e servizi finalizzati a fronteggiare l’emergenza sanitaria.

– acquisto o affitto di pc, notebook, stampanti, scanner, strumenti di telematizzazione dell’attività, di connettività e di videoconfererenza. Sono esclusi i dispositivi di telefonia mobile.

– spese di consulenza e formazione sugli aspetti precedenti e sulla sicurezza

– spese per acquisto di materiale utilizzato per delimitare le distanze di sicurezza, acquisto di materiale informativo e di strumenti per la misurazione della temperatura. Sono esclusi gli acquisti di DPI e di materiali per la sanificazione.

Le domande potranno essere presentate fino alle ore 17 del 30 aprile e saranno valutate in ordine cronologico. La data di chiusura del bando può essere anticipata a fronte dell’esaurimento delle risorse disponibili.

Leave a Reply