Dacia Duster, il Suv economico del gruppo Renault


Da questa settimana è possibile ordinare il nuovo Dacia Duster, terza generazione di questo Suv. Definito da tutti come il miglior “value for money” del mercato, è una delle vetture del 2024. Scopriamolo insieme.

Dacia Duster, economico e compatto

La gamma italiana di Dacia Duster presenta la bellezza di 3 motorizzazioni diverse, 4 allestimenti e 2 tipologie di trazione (4×4 o anteriore) e due cambi (manuale o automatico). La possibile combinazione di queste diverse caratteristiche porta alla scelta di 12 versione differenti della Duster.

NUOVO_DACIA_DUSTER_-_IL_LISTINO_ITALIANO_3-1024x683 Dacia Duster, il Suv economico del gruppo Renault

Gli allestimenti sono 4, come abbiamo detto sopra. Essential, quello base. Si passa ai medi Expression e il Journey, che presenta già delle componenti medio-alte. Infine abbiamo il full-complete Extreme, che è anche, ovviamente, il più caro.

Le motorizzazioni, invece, sono tre. La prima è il bifuel ECO-G 100 Turbo benzina+GPL. La seconda è la TCe 130 a benzina con tecnologia mild hybrid a 48V. Infine al vertice troviamo la motorizzazione Full Hybrid 140. Il prezzo di base è 19.700 euro mentre il più caro può arrivare a superare i 27mila. Ovviamente il prezzo cambio in base all’allestimento scelto e alla trazione inserita.

Dacia-Duster-1-1024x683 Dacia Duster, il Suv economico del gruppo Renault

Il Duster è ordinabile in 7 tinte di carrozzeria: Bianco Ghiaccio (di serie), Lichen Kaki, Sandstone, Grigio Scisto, Terracotta, Nero Nacré e Verde Oxide (tinte a richiesta). Sarà ordinabile presso tutte le 63 Concessionarie DACIA italiane, il debutto commerciale in Italia è previsto per il mese di giugno.

Questo Suv definisce il passaggio nel futuro del gruppo Renault, iniziato da qualche anno anche dalla casa madre francese con vetture come il nuovo Scenic o anche la Renault 5.

Leave a Reply